«Dopo aver partecipato a Ballando con le Stelle di Milly Carlucci, sono stata letteralmente folgorata dal successo in Italia. Ora sono una modella molto richiesta e sto studiando danza per partecipare ad un Musical», mi dice Ria Antoniu, che incontro a Milano durante la Fashion Week e che ci rilascia questa intervista in esclusiva per Sfilate.it

La modella, secondo posto a Miss Grecia nel 2007, tra i protagonisti l’anno scorso di Ballando con le stelle, dove si è classificata al terzo posto in coppia con Raimondo Todaro, sorride, mostrando il suo volto da bambola ed un fisico perfetto.

Ria, come cura il suo corpo?
«Faccio molta palestra e studio danza. Inoltre quando mi trovo in una località di mare, mi piace molto correre sulla spiaggia. Confesso però di aver fatto qualche ritocchino. Ho sempre avuto il seno troppo piccolo e per molto tempo è stato un mio grande complesso, soprattutto ai tempi della scuola, quando vedevo le mie compagne che sviluppavano in quel punto e io  no. Così a venti anni, mentre iniziavo a muovere i primi passi nel mondo dello spettacolo mi sono aumentata due taglie, ora porto una bella terza».

E’ una delle poche ad ammetterlo…
«Non credo ci sia niente di male ad usare la chirurgia estetica se ci fa sentire meglio. L’importante è non abusarne diventando delle caricature».

Confesserebbe anche ad un uomo che le piace, di essersi ritoccata il seno?
«Se volessi potrei anche mentire, il mio seno ha un aspetto molto naturale, però mi piace essere sincera, dunque, superato l’imbarazzo iniziale, non avrei nessun problema a dirlo».

Quali sono i suoi nuovi progetti lavorativi?
«In questo periodo ho molti impegni professionali, sia come modella, che come ballerina. Ballando con stelle mi ha fatto scoprire l’amore per la danza e sto ancora prendendo delle lezioni per migliorarmi in vista di un musical, un progetto molto bello, che dovrebbe partire tra qualche mese. Poi faccio provini per  tornare in tv con un bel programma».

Lei è greca ma vive a Milano, come riesce a mantenersi da sola in Italia?
«Lavoro molto come modella, soprattutto in Germania, lì sono molto richiesta. Con i soldi che guadagno riesco anche a mandare un aiuto mensile alla mia famiglia che ancora vive in Grecia».

Come mai ha deciso di lasciare la Grecia per venire in Italia?
«La colpa, se così si può dire, è di mia madre. Da bambina mi parlava sempre del vostro paese, soprattutto di Roma e Cinecittà, il luogo in cui un tempo lavorava Fellini. Lei adorava il cinema italiano e crescendo, è nato in me l’amore per questo Paese.
Ora vivo a Milano perché come modella, i casting si fanno soprattutto qui, però mi piacerebbe trasferirmi a Roma. Chissà un giorno…».

Categorie: Speciali e Interviste Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: