Non è la prima volta che Karl Lagerfeld si lascia andare a commenti acidi sulle donne in sovrappeso.

Lo scorso anno nell’occhio del mirino del direttore creativo di Chanel c’era la cantante inglese Adele, definita troppo grassa, ma con un piacevole visino e una bella voce. Quest’anno il target di Lagerfeld si è esteso a tutte le donne curvy.

“Nessuno vuole vedere donne formose sulla passerella – ha dichiarato Karl Lagerfeld nel suo ultimo libro – sono solo le donne grasse, quelle che guardano la TV mangiando patatine, che pensano che le modelle siano odiose!”

Tanto è bastato per scatenare l’ira di ‘Belle, Ronde, Sexy et je m’assume’ (Belle, Formose, Sexy e a nostro agio), un’associazione francese di donne curvy, guidata da Betty Aubriere.

Madame Aubriere ha presentato una denuncia per diffamazione nei confronti del Kaiser della moda, per aver mostrato un atteggiamento discriminatorio e offensivo.

“Gli insulti nei nostri confronti da parte delle celebrities devono finire! Siamo stufe – ha dichiarato Betty Aubriere all’agenzia di stampa francese – molte adolescenti non si sentono a loro agio con il loro corpo, sono così fragili ed insicure e sentire questi commenti è terribile per loro.”

“Abbiamo ricevuto centinaia di messaggi – continua – da donne che si sentono vittime di insulti solo perché in sovrappeso. Ragazze che hanno addirittura abbandonato la scuola perché non ne potevano più.”

Un anno fa Karl Lagerfeld si scusò con Adele per l’infelice commento. Oggi, invece, tutto tace e al momento nessuna dichiarazione in merito è giunta dal portavoce dello stilista.

Categorie: Moda Donna Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: