Nella cornice di Catania si è appena concluso un lungo weekend dedicato al salone matrimoniale, “Sposi in Love“. La manifestazione ha racchiuso tutti i contenuti da cerimonia in una moderna “Notte bianca”, presso una delle più ricercate location, Terrazza Ulisse.

Il fine settimana si è svolto all’interno di atmosfere magiche, che richiamavano la purezza degli abiti e l’eleganza dei contorni. In uno scenario raffinato ed elegante, per l’occasione non poteva mancare il wedding planner più ricercato d’Italia: Enzo Miccio, a cui abbiamo rivolto qualche domanda.Il suo curriculum è dei migliori e chi di noi almeno una volta, non ha visto uno dei suoi  programmi su Real Time ? Spesso in coppia con la platinata Carla Gozzi in programmi come: Shopping Night, Ma come ti vesti? E da protagonista con Wedding Planners e L’eleganza del maschio.

Enzo Miccio si presenta con un completo raffinato, dal portamento autorevole ed elegante, un po’ come lo vediamo in tv, dalla figura slanciata e dagli occhi brillanti e pieni di passione.Ci accomodiamo in uno spazio riservato e si rende subito gentile e disponibile, per cui approfittiamo per una tranquilla intervista.

Ciao Enzo, come è ben noto, sei uno dei wedding planner più famosi in Italia, dunque cosa ti piace maggiormente del tuo lavoro ?

Beh, tutto! Ma la cosa che mi appaga di più è vedere la soddisfazione negli occhi dei miei clienti, cio’ significa che ho fatto davvero un buon lavoro.

Il matrimonio che ti ha colpito di più ? Quello più particolare che ti è rimasto impresso ?

In verità non ho un preferito in assoluto, ogni matrimonio ti lascia qualcosa di particolare dentro, anche perchè si instaura un certo legame con le spose.Pero’ ci sono dei matrimonio come quello che ho organizzato a Mykonos o ad Acitrezza, che ricordo con entusiasmo.

Credi che in questo periodo, la figura di wedding planner sia considerata un lusso?

Assolutamente no! E’ una figura amica, che puo’ consigliarti secondo il budget desiderato, la riuscita di un matrimonio non sta nella spesa eccessiva, ma nel buon gusto e quello o lo si ha dalla nascita o non ci sono soldi che tengano!La figura del wedding planner è un consulente, che indirizza verso un consiglio che viene valutato, insieme naturalmente.

Il progetto con la tv e Real Time, è stato ricercato o casuale ?

Nel 2005 svolgevo già il lavoro di wedding planner, loro cercavano una figura competente nel settore, ed ecco che è sbucato fuori il mio nome.

La collaborazione con Carla Gozzi ? Eravate già amici ?

No, ci siamo conosciuti proprio sul set e siamo andati subito d’accordo.

Ti vedremo ancora in tv? Ci puoi anticipare qualcosa?

Si, certamente nel 2014 andrà in onda in fascia quotidiana un nuovo programma sulle sposine, se l’hanno scorso mi sono dedicato all’ Eleganza del maschio, adesso tocca alle donne. A breve partirà anche la tanto attesa stagione di Shopping Night, la 3° serie con esattezza.

Spostiamo l’argomento verso il personale, il tuo libro preferito ?

Devo dire che purtroppo non ho molto tempo per leggere, sono sempre in movimento, difficilmente riesco a rilassarmi, proprio per questo in quei momenti adoro leggere qualcosa di leggero e spiritoso, come ad esempio i libri di Sophie Kinsella.

Mentre il tuo film preferito ?

Stesso discorso per via del tempo, pero’ amo i classici italiani, in particolare i film di Tornatore. Quando ultimamente ho avuto l’occasione di andare al cinema sono rimasto colpito da Anna Karenina e dal Grande Gatsby, i colori, i vestiti, lo stile anni ’20, bellissimo. A proposito sto organizzando un matrimonio proprio seguendo quel filone, magnifico!

A questa domanda, so già che non risponderai, ma ci provo: “La meglio e la peggio vestita” ?

Ecco hai ragione, dice sorridendo, non ti rispondo!Pero’ posso dirti che ormai tutte utilizzano gli stylist per apparire e quindi evitano il problema di cosa indossare, anche se non tutti sono dei professionisti e qualcosa di brutto si vede ancora in giro.

Per concludere, tornando al tema principale, cosa consigli alle giovani spose? Qualche capo o accessorio del momento?

Quando mi pongono questa domanda rispondo sempre allo stesso modo, bisogna reinventare, ogni sposa dovrebbe far diventare di moda cio’ che le piace, non c’è una vera regola, ci si puo’ ispirare, riuscendo a creare il proprio stile.

Ultima domanda, hai consigli per chi vuole iniziare a fare lo stylist o i l wedding planner ?

Bisogna avere tanta passione, non è un hobby che svolgi durante il tempo libero, entrambi sono veri e propri lavori, delle professioni a tutti gli effetti, che ti risucchiano totalmente energia e tempo.

Rigraziamo con una stretta di mano Enzo Miccio, dimostratosi gentile e disponibile e dopo aver passano un po’ di tempo con lui ci accorgiamo sempre più, che è il caso di dire “La classe non è acqua”!

Nancy Malfa

Categorie: Speciali e Interviste Tag: , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: