E’ ufficiale: Moncler, colosso della moda invernale, si prepara al suo ingresso a Piazza Affari.

La società di Remo Ruffini sarà infatti quotata in borsa a partire dal prossimo 16 dicembre, stando a quanto diffuso dall’agenzia di stampa Reuters.

Giusto ieri Moncler aveva ottenuto l’approvazione della Consob e della Borsa Italiana alla domanda di ammissione alla quotazione presentata lo scorso 14 ottobre.

L’impero dei piumini di lusso è stato valutato fino a 2,5 miliardi di euro: ogni azione sarà acquistabile ad un prezzo oscillante tra un minimo di 8,75 e un massimo di 10,2 euro.

Di conseguenza, il gruppo Moncler è stato valutato tra i 2,28 e i 2,55 miliardi.

E’ la seconda grande novità finanziaria che riguarda il colosso della moda invernale luxury nel giro di due settimane: i soci avevano infatti già annunciato la cessione di Industries Sportswear Company (che comprende Marina Yachting, Henry Cotton’s, Coast Weber & Ahaus e la licenza 18CRR81 Cerruti) a Cavaliere Brands.

Subito dopo l’ingresso ufficiale su Piazza Affari, la società del galletto darà il via al road show estero che toccherà non solo l’Europa ma anche gli Stati Uniti d’America e addirittura il Giappone.

Remo Ruffini avrà al suo fianco i nuovi acquisti del gruppo Moncler: l’investor relator Paola Durante e il chief corporate officer Luciano Santel (ex Stefanel).

A completare l’agguerrito team Stefano Bongiovanni, ex cfo, che farà il suo ingresso all’interno del consiglio, Andrea Tieghi, capo dello sviluppo commerciale, e Cristina Gnugnoli, responsabile marketing.

Categorie: Trade News Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: