“Flower Table Perrier-Jouët: racconti sensoriali intorno a un tavolo>”
Dream Factory Corso Garibaldi 117 Milano – 14 -19 aprile 2010.

Il designer Noé Duchaufour-Lawrance ha creato in esclusiva per la Maison Perrier-Jouët l’opera “Flower Table”, presentata in anteprima mondiale al Fuori Salone.

Ispirandosi alla Cuvée Belle Epoque e sedotto dai celebri anemoni di Emile Gallé che adornano la bottiglia, ha dato vita a un oggetto di design che evoca gusto, eleganza, stile, destinato all’esperienza della degustazione dello champagne.

Le forme armoniose della natura esplodono in una struttura fluida, morbida e sinuosa; la funzionalità non è mai persa di vista, l’idea si fonde con la materia e si traduce in una sorta di lente dell’emotività capace di regalare piacevoli sensazioni.

Giovedì 15 aprile, presso Dream Factory Perrier-Jouët presenta <<Flower Table Perrier-Jouët: racconti sensoriali intorno a un tavolo>>, una vera e propria performance, un’esperienza estetica avvolgente, una dialettica stimolante fra design, gastronomia e champagne.

Saranno presenti Noé Duchaufour-Lawrance e lo chef tre stelle Anne-Sophie Pic, che si uniscono in una originale e stravagante parabola creativa intorno al concetto di tavolo. Il tavolo come vettore di emozioni e sensazioni, come incontro, convivialità, accoglienza, intreccio di storie, traccia ricca di significato.

Anne-Sophie Pic, pluristellata chef francese (unica donna 3 stelle Michelin), arrivata a questo mestiere «unicamente per creare», ha studiato una sinergica collezione di bouchées, delicati, raffinati e sfiziosi bocconcini, veri e propri manufatti artistici votati a coinvolgere i sensi e sublimare la degustazione dello champagne in un’esperienza sensoriale a tutto tondo.

Piccoli capolavori dal carattere femminile e malizioso, creati ad hoc per accompagnare i gioielli della Maison: la Cuvée Belle Epoque 2002, la Cuvée Belle Epoque Rosé 2002, l’esclusivo Blanc de Blancs 2000 e il Grand Brut.

<<Flower Table Perrier-Jouët: racconti sensoriali intorno a un tavolo>>: un percorso estetico, gustativo e sensoriale, un’originale fusione di linguaggi per un’esperienza artistica genuinamente creativa e vividamente estetica.

Categorie: Design.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: