Laurence Graff non ha mai evitato il rischio, così come nel 1970, quando decise di commissionare una fotografia in bianco e nero di una giovane modella con acconciatura ricercata e soprattutto tani diamanti e pietre preziose.

Sapeva che stava prendendo un grande rischio, ma il gioielliere era convinto che avrebbe colpito nel segno, e lo fece.

I gioielli nella campagna del 1970, chiamata Hair & Jewel risvegliarono non solo l’interesse delle donne di tutto il mondo, ma generarono anche ondate di grande eccitazione.

“A quel tempo questa ‘sceneggiatura’ fu molto originale e catturò l’attenzione dei media di tutto il mondo, finendo su giornali e riviste di tutto il pianeta. Fino a quel momento, le immagini che mostravano gioielli, erano tipicamente esposte in uno stile più classico. Questa campagna pubblicitaria è stata uno spartiacque ed è stata realizzata con una modella più giovane per creare l’idea che i gioielli fossero aspirazione delle più giovani”, spiega Graff.

E’ da 43 anni che l’immagine originale di Hair & Jewel è diventata un’icona, e proprio Graff ha affrettato i tempi per la necessaria “rivisitazone” di quest’ultima campagna che coincide con il 60° anniversario alla carriera di Graff nel settore della gioielleria.

La nuova campagna vede 22 nuovi modelli di gioielli, rari ed unici, per un valore della collezione che sfiora il miliardo di dollari.

Categorie: Gioielli Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: