Da sempre alla ricerca del tessuto esclusivo ed accompagnata dalla sartorialità “Made in Italy”, Aquarama è pronta a sbarcare al Pitti Uomo di gennaio con nuovi ed esclusivi capispalla: moderni, classici ma soprattutto votati all’ “Italian Hi-tech couture”.

Il brand italiano è noto per essere dedito alla ricerca ed alla sperimentazione, caratteristiche che hanno sempre dato ad Aquarama una visione rivolta al futuro, pur mantenendo salde le radici con la sartorialità nostrana.

Da questo mix ne escono capi glamour ma che sanno essere classici, moderni e dotati di tutte le qualità che ormai si richiedono ai nuovi e moderni tessuti, diventando così un’icona irrinunciabile, in grado di realizzare una sintesi armonica tra estetica e funzionalità. Giacche, bomber, peacot ed eskimo facili da indossare che dimostrano un attento studio della vestibilità, dove materiali naturali
come la lana e il cotone sono combinati a fibre tech, creando effetti sempre nuovi e più che mai sorprendenti. Tra le intuizioni principali spicca senz’altro l’interpretazione in chiave eco di un tessuto molto elegante come il cavallino, caratterizzato per la prossima stagione da tutte le performance dei tessuti hi-tech di Aquarama. Novità assoluta sono anche le maglie piuma con un’imbottitura ultralight, perfette grazie alla loro consistenza impalpabile da indossare in abbinamento alle innovative biker jacket in lana tech trapuntata, disponibili nella nuova palette di colori per il prossimo autunno-inverno: melograno, salvia, sabbia e blu indaco.Tantissime le cifre stilistiche che contraddistinguono il marchio Aquarama, come i ricami del sottobavero, la scelta dei bottoni, i tagli e la foderatura, che rafforzano il suo consolidato legame con la più antica tradizione sartoriale.

Categorie: Abbigliamento Uomo Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: