Tel Aviv negli ultimi anni è divenuta una delle nuove mete da  non perdere, del turismo in Medio Oriente e,in effetti, la città presenta molte attrattive, oltre alle belle e assolate spiagge.

la meravigliosa Tel Aviv

Dai musei alla affascinante Città Bianca, fino al vecchio nucleo di Jaffa, Tel Aviv è una vera scoperta per il turista e sono almeno cinque i luoghi imperdibili che si devono assolutamente visitare.

Si parte con la Città Bianca, il quartiere sorto tra il 1930 e 1950 per opera dei maggiori architetti ebrei sfuggiti all’Olocausto. Costruito in pietra bianca e in stile Bauhaus, nel 2013 è stato inserito tra i beni patrimonio dell’Unesco e gli appassionati di architettura potranno anche approfondirne la conoscenza visitando il Centro Bauhaus, aperto dal giovedì alla domenica.

L’antica atmosfera di Tel Aviv invece si conserva nella caratteristica area di Jaffa, quartiere perfettamente ristrutturato che mantiene intatto il suo fascino tra strette viuzze e negozietti di souvenir: immancabile una passeggiata tra le bancarelle del mercato delle pulci e una sosta in uno dei tanti piccoli locali che la animano.

Che si ami o no visitare i musei, l’offerta della città è così variegata e ricca di spunti che non ci si può certo esimere dal scegliere almeno uno dei tanti musei di Tel Aviv.

Se il Museo d’Arte ospita bellissime collezioni di arte contemporanea, sono invece particolari il Palmach che illustra la storia militare di Israele e il Museo della Diaspora che racconta la storia del popolo ebraico.

A piedi o in bicicletta va percorso il Tayelet, lo spettacolare lungomare che offre una prospettiva del Mediterraneo “visto da sud” e poi non resta che dare il via allo shopping in Sheinkin Street o dedicarsi agli affascinanti mercati che si tengono in Pedestrian Nahalat Benyamin Mall.

Categorie: Curiosità.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: