Nelle cupe sere d’inverno, una forte personalità non si perde nei luoghi comuni dei colori tipicamente freddi, ma con estro ed eleganza, esce fuori insieme al minimo spiraglio di sole.

In una tiepida giornata che si avvicina alla primavera, un’idea di Missoni, esce timidamente fuori dalle “righe”. Una stampa dai tratti caratteristici, risiede in un abito, da donna raffinata e poco comune. Un outfit reversibile ed indossabile in più occasioni, a seconda del genere dell’evento.

Un basico colletto nero a girocollo dai tratti semplici, fa da classico ad un abito attillato che risalta forme e delicatezza, nonostante i colori siano forti e decisi.  La sua lunghezza è una misura appena al ginocchio, misto ad un modello classico, che con le maniche a tre quarti diventa giovanile ed attuale.

Un cappotto color salmone, si mischia alle righe a zing-zag del tessuto stretch. Una linea da trench primaverile, che sottolinea pero’ la pesantezza di un tessuto invernale. Sandali con plateau e stringhe incrociate, dalle sfumature leggermente più accese rispetto al cappotto, rendono particolare una scarpa dal tocco femminile e seducente.

Accessori come orecchini e bracciale si immedesimano totalmente nel look, mentre la borsa da giorno, comoda e spaziosa, spezza con un tenue fango, richiamando una delle linee del meraviglioso abito Missoni.

Nancy Malfa

(photo courtesy – prep 101)

Categorie: Abbigliamento Donna, Moda Donna Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: