La moda è perennemente sottoposta a pressioni, aggiornamenti, novità e ritorni al passato, ma esistono capi intramontabili, adatti ad ogni occasione e luogo, i jeans.

La loro storia risale a tempi remoti, che partendo dal classico blu-jeans, si è arrivati pian piano a delle varianti trasformiste dalle mille sfaccettature. La texture ha subito ogni genere di cambiamento, dal classico blu notte, fino a sfiorare ogni sfumatura possibile dall’azzurro chiaro ai riflessi bianchi.

Jeans

La linea maschile retta ha subito anch’essa variazioni importanti, che a seconda dell’anno e della moda del momento, ha alzato la vita, fino ad evidenziare fianchi e vita perfettamente femminili, ad una bassa vita, che mostrava ombelico o lo nascondeva in base al comune buon gusto momentaneo.

Qualche anno dopo, ad essa si intromise un’eccentrica zampa d’elefante che arrivava a coprire totalmente le scarpe, succeduta poi, dagli attuali skinny jeans, ovvero i vecchi modelli “a sigaretta“.

Sobri, strappati, schiariti, colorati, con strass e stampe, i jeans sono ritenuti uno dei capi jolly, dell’intero sistema del settore moda. Adattabili a qualsiasi momento, diventano sportivi se abbinati a sneakers, bon-ton con ballerine e cardigan, quotidiani con Ugg o stivali bassi ed infine sexy con un bel sandalo alto o con delle dècolletè eleganti!

Nancy Malfa

Categorie: Casual, Moda Donna Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: