La sfilata di Emporio Armani a Milano Moda Uomo è bella e piace, già dal titolo, “Illusion”.
Giorgio Armani focalizza l’attenzione su un mondo di bagliori, una lucentezza che nasce dalla natura stessa del tessuto e delle sue trasformazioni, un balenio di pelliccia che cambia la percezione dei capi.

Emporio Armani - sfilata mmu- fw 2014/15

La collezione per il prossimo autunno inverno 2013/14 è glamour e privilegia i colori dei minerali. Il grigio, il blu ed il rabarbaro dominano nella collezione.

Toni metropolitani, che mettono in risalto il legame con la città.
La nuova linea dà un senso di slancio. La giacca a tre o quattro bottoni, leggermente più corta, ha un piccolo rever alto, i pantaloni asciutti si fermano alla caviglia.

I cappotti sotto il ginocchio accentuano, con tessuti e una costruzione accurata, un’impressione di leggerezza.
I parka rendono facili i movimenti. I bomber di tessuto confermano il gusto ironico per un classico contemporaneo, che è il segno forte della collezione.

Nei tessuti troviamo jacquard lavorato a telaio, fluido e quasi senza spessore. Il Principe di Galles diventa dégradé e le lane riprendono l’effetto pelliccia, come impercettibile astrakan, o moiré.
Anche le camicie sono lavorate a jacquard, con lievissimi chiaroscuri come su una superficie ghiacciata.

Per dare elasticità e comodità, maniche e schiena di giacche, camicie e blouson possono essere di morbido jersey.

Una nuova generazione di maglioni con inserti di ecopelliccia  diventano il contraltare del pull classico.
Una variazione del gilet, senza bottoni e completamente chiuso, accentua lo spirito dandy.

Speciali le borse che riprendono e sviluppano i temi della collezione, dal moiré alla pelliccia, con sorprendenti effetti ottenuti tamponando e sfumando la pelle.
Un tocco inaspettato: la cravatta, il papillon e la pochette di cavallino.

Categorie: Sfilate Moda Uomo Autunno/Inverno 14/15 Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: