Dai musical di Broadway ai concerti underground del Bowery, le vibrazioni musicali eclettiche della scena newyorkese hanno ispirato una collezione DKNY permeata da un’attitudine elettrica ed energetica, proprio come quella che si trova nella Grande Mela.
Glamour e un po’ ribelle, autentica e alla moda, la collezione autunno/inverno 2010 di DKNY fa iniziare la stagione a folle velocità.

New York City
L’inizio della stagione combina il look chic della città con audaci tocchi affascinanti.
Lo stile maschile e femminile sono casual e si prestano a qualsiasi tipo di forma e volume: morbidi pantaloni affusolati in tessuto di flanella, arrotolati sul fondo. Come i pantaloncini, anche questi possono essere indossati con essenziali giacche da città.
Portate sopra i pantaloni o i legging, le gonne sono più corte e gli abiti si fanno tuniche: contrastano moltissimo con la giacca di pelle imbottita "so rock"! Le giacche ispirate a quelle dei completi sono perfette insieme ai jeans grigi attillati in Tencel. Sparati femminili enfatizzano la linea di abiti in velo con dettagli in maglia.

Sottili accenni al glamour danno pepe alla linea con un’enorme quantità di paillette, che illuminano il nero più intenso sulle vedute pixelate e metalliche della notte newyorkese.
Ideale per tutta la giornata, la giacca vento 3 in 1 è sciancrata.
Icona di una nuova eleganza, il blu è l’alter ego del nero, che nella sua versione intesa, sottolinea i toni urbani del nero, il bianco e il grigio asfalto.

I limiti non sono ben definiti nella Linea per ragazzi, grazie a un mix di capi eleganti e casual.
I tessuti scozzesi vengono usati un po’ dappertutto, anche nelle fodere interne, rivelando giochi di colore e di prospettiva…

I giacconi sono rivisitati sulle linee dello scozzese e con cappucci di pile. Possono essere indossati come capi casual con i jeans grigi a 5 tasche.
Le righe sono ovunque, stampate sulle maglie oppure qui e là sulle fodere interne dei cardigan.
Stampe dello skyline di New York sono mostrate come disegni a carboncino, in bianco e nero, ma rese vivaci da tocchi di rosso.

City Jean
Una femminilità data per scontata si unisce ai codici in stile militare, in un effervescente mix di generi.
Pantaloni morbidi in Tencel vengono indossati legati in vita, mentre le camicie vi vengono inserite solo in parte.
Maglioni pesanti sono abbinati a jeans usati e il giaccone in lana a tre quarti è personalizzato con un cappuccio casual. I tagli oscillano tra lo slim e il “boyfriend”.

I materiali favoriscono l’autenticità: il velluto pigmentato, i trench in pelle scamosciata e la lana. Si osano persino combinazioni inaspettate del nylon più lucente su una giacca a vento senza maniche e con inserti in pelliccia.

I simboli universitari costellano i capi di ispirazione vintage, con stemmi rielaborati ed enfatizzati da perle o tocchi di gioielli.

La paletta dei colori autunnali unisce tonalità mute (verde acero, clematide) con accenti di blu scuro e di rame.

Tutta la linea per ragazzi comprende le sfumature del blu. I blu grigiastri in stile jeans da lavoratore, i blu elettrici su una giacca a vento imbottita super lucente…
I grattacieli di New York ispirano le stampe e i raffinati dettagli tipografici. Le maglie più generose vanno di pari passo a quelle finissime, a effetto spray, mentre i cardigan di pile donano un look molto più casual.
Tocchi di arancione fluorescente illuminano la gamma dei blu.

City Rock

L’aria si fa elettrica… al ritmo della musica underground, DKNY fa rivivere brillantemente l’attitudine rock di fine degli anni ’80.
Le giacche corte, in versione di jeans extra-small, insieme a quelle in pelle borchiata riguadagnano il loro status di capi imprescindibili, insieme ai jeans neri decolorati. Tinture allo zolfo, cotoni resinati o trattamenti per ottenere un effetto pelle, evocano un look da motociclista, anche grazie ai pantaloni aderentissimi e alle giacche a vento imbottite.

Flash brillanti dei neon di New York illuminano le sfumature più sobrie. I maglioni scintillanti e le maglie in jersey lucente fanno da sfondo alle stampe serigrafiche e agli effetti ottici delle piccole catene!
Le borchie costellano i capi, le stampe e i dettagli dei pantaloni.
Gli effetti delle lunghezze e i contrasti pastello/acceso sottolineano uno stile sempre alla moda!
Tocchi di rosa intenso e di ribes rosso pulsano sulle basi nere e bianche.

La storia della musica si ritrova anche nella linea per i ragazzi: i fan dei gruppi rock troveranno stampe serigrafiche pixelate: su maglie invecchiate e decolorate con gli sparati delle camicie.

I jeans sono decolorati e strettissimi. Le giacche di jeans sono decorate con pelliccia ecologica e grandi stampe sulla schiena, mentre il motivo scozzese verde acceso ha un effetto spray sulle camicie in popelin.
Le tonalità del verde intenso si associano a basi di navy e grigio screziato.

Categorie: Moda Bimbi Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: