Tra incantevoli abiti eleganti e dalle linee sartoriali perfette della Fashion Week maschile, si nasconde l’uomo psicotico e ribelle di Dsquared2.
Una collezione che esce fuori dalle righe, con una scenografia a dir poco entusiasmante e dalla creatività geniale. Una tematica a tratti agghiacciante, con un muro di foto che ritrae modelli incastrati nel loro mondo unico e mal sano, foto in bianco e nero ed inquientanti uomini dentro ad una cella, ricondano con facilità l’antico orrore dell’elettro-shock.

Dsquared2 -fw 2014/15

La collezione è stata preceduta dall’uscita di un breve film, che già riportava l’anomala ambientazione. Con lo sfondo di enormi gabbie contenenti pazienti con disturbi mentali che fissano la passerella, inizia uno degli show più attesi della Settimana della Moda Maschile.

Completi jeansati con dettagli particolari, precedono vestiti eleganti, richiamando ogni carica lavorante all’interno dell’ipotetico ospedale psichiatrico. Dai lunghi cappotti eleganti degli avvocati, al contrastare delle felpe con cappuccio, da camicia, cravatta e maglioncino a vistosi gilet arancioni che richiamano le giacche delle guardie carcerarie.

Dsquared2 non si è fatto mancare nulla, compreso un modello in camicia di forza, che è stato brutalmente trascinato per tutta la passerella, da due uomini forzuti. Cappellini in lana, zip, parka ed occhiali che ricordano la professionalità di uno psichiatra.

Un misto di colori e di personalità divise tra genio e follia, con un estro spiccato e un’eleganza all’avanguardia e poco palese.

Nancy Malfa

Categorie: Sfilate Moda Uomo Autunno/Inverno 14/15 Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: