Si accendono i riflettori sul magico mondo delle Dolls di Laura e Lavinia Biagiotti che trasformano lo storico spazio di Pitti in una spettacolare passerella pop. Le icone della moda Biagiotti sono le protagoniste, schierate in un’installazione che pone al centro le bambine. Sono loro il futuro della moda, e a loro è dedicata la prima sfilata virtuale del marchio da vivere e condividere con l’ashtag #laurabiagiottidolls.

Il “fattore WOW” è quello che le bambine cercano, ed è l’ingrediente principale dell’inverno 2015 Laura Biagiotti Dolls, declinato attraverso tocchi di luce che accendono grafiche energizzanti di bambole modaiole con abiti che rivisitano i capi culto Biagiotti degli anni ’80. Abiti, felpe, pullovers e t-shirts dal design estremamente contemporaneo, si tingono di colori forti e decisi: giallo limone, blu elettrico e fuxia.

Le stampe e le tinte fluo decorano leggings da portare con maxi pull, shorts e minigonne. Le linee sono pulite e dinamiche, le maniche hanno il taglio a pipistrello. Tutto ruota intorno a forti contrasti dove la grafica diventa cult.

Le calzature irrinunciabili per le fashion lovers Laura Biagiotti Dolls sono i bikers nella versione oversize, tempestati di borchie sfaccettate.

Laura Biagiotti Dolls lancia a gennaio la prima collezione di occhiali, ispirati alla mascherina di Laura, modello iconico che ha spopolato negli anni ‘80. Per le piccole fan del marchio montature in acetato dalla forma allungata si alternano a modelli in metallo profilati di cristalli iridescenti. Colori vivaci sono impreziositi da dettagli tridimensionali, che si possono anche sostituire rendendo l’occhiale personalizzabile, praticamente on-demand, con fiocchi e fiori in smalto e cristalli.

Categorie: Pitti Bimbo Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: