Le alghe marine, possiedono proprietà benefiche che non tutti conoscono. Comunemente usate per impacchi anticellulite, alcune delle loro funzioni sono decisamente sottovalutate.

I ristoranti cinesi li servono in tavola fritte, mentre per gli italiani non è d’uso comune. Assumendo l’alga rossa prima dei pasti, utilizzandola come infuso in acqua o formando una zuppa, contiene proprietà dimagranti oltre a dare una sensazione di sazietà. L’Agar-agar riduce l’appetito, oltre ad essere un toccasana per il colesterolo.

le alghe in cucina

Essendo costituite di fibre, riescono a catturare buona parte dei grassi e degli zuccheri ingeriti, così da poter assicurare almeno 300 kcal in meno, durante la giornata. L’alga blu invece, possiede proprietà anti-cancro e anti-età con vitamine e proteine importanti per l’organismo.

Sottoforma di pillole colorate, essiccate o dall’aspetto fresco, le alghe alla base dell’alimentazione orientale, si presentano ricche di vitamine, proprietà antinfiammatorie, rimineralizzanti, iodio e omega. La microalga azzurra è ricca di integratori e ha un effetto depurativo e disintossicante.

L’alga kombu contiene calcio e minerali con proprietà anticoagulanti, capace di prevenire problemi al cuore. Notoriamente utilizzata su gambe e glutei, aiuta ad assorbire i grassi e scioglie gli accumuli di buccia d’arancia.

Nancy Malfa

Categorie: Benessere donna Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: