Le calde e afose sere d’estate ci fanno rimpiangere le sere tranquille d’inverno con cioccolata calda, divano, coperta ed un buon film.

Le gelide giornate della stagione più fredda dell’anno, viceversa ci fanno rimpiangere le passeggiate estive. Dunque, è normale e nella natura dell’essere umano volere l’opposto di cio’ che si ha.

Tra un estremo e l’altro, Missoni cerca di accontentare gli animi e placare i desideri con un’ottima via di mezzo, la primavera. Sinonimo di tranquillità e benessere, viene tipicamente accostata alle rondini. Su uno sfondo bianco e una gonna dalla media lunghezza, si levano svolazzanti sui colori dal blu mare intenso.

Gli accessori sono vistosi e le scarpe flat, tipico delle prime giornate miti. Lunghe tuniche si contrappongono alle righe colorate classiche di Missoni, che richiamando il movimento vistoso delle rondini, formano una fantasia unica dai toni arancio, su sfondo celeste pastello dal candore primaverile.

Alternanti ad un look total black, emergono eccentriche righe distorte che spezzano ogni convenzione, su una lunga gonna nera lucida a vita alta, con maglioncino misto. Bianco e nero si dividono il palcoscenico, come estate ed inverno, dalla quale i colori escono vittoriosi.

Nancy Malfa

Categorie: Sfilate Moda Donna Primavera/Estate 2014 Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: