E’ una Kate Moss inedita la protagonista della nuova campagna pubblicitaria per la P/E 2014 di Alexander McQueen. Un video di quattro minuti girato dal fotografo Steven Klein che mostra la super modella inglese in una versione totalmente rinnovata o, come recita la maison britannica in un comunicato stampa: ‘Come una donna di un altro mondo che si muove in un ambiente oscuro e irreale.”

Kate Moss è quasi irriconoscibile

Assolutamente androgina e tormentata, Kate Moss è quasi irriconoscibile con i capelli corti e tinti di giallo, unica concessione al colore in questa opera dai toni tra il dark e il gotico. Trucco minimal, primi piani sui dettagli dell’outfit e un’espressione di terrore e angoscia per una Kate Moss a metà strada tra un David Bowie d’annata e l’algida Tilda Swinton.

Il video è stato ispirato da ‘Peeping Tom’, un thriller inglese che ha per protagonista un serial killer con un macabro rituale: uccide le donne per poterle riprendere con una telecamera nei loro ultimi momenti di agonia prima della morte.

McQueen + Moss è senz’altro un binomio vincente e questo ruvido, torbido e coraggioso mini film ne è la dimostrazione. Sorprendentemente è’ la prima volta che Kate Moss fa da testimonial al brand inglese; infatti, sebbene sia stata una cara amica del defunto Alexander McQueen e abbia spesso sfilato per lui, non aveva mai partecipato da protagonista ad una campagna pubblicitaria.

Categorie: Moda Donna Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: