Tutti i tagli di capelli per accogliere i primi raggi di sole…in vacanza, in città ed in ufficio.

Il vero trend in fatto di capelli della bella stagione che sta per arrivare si può definire in una sola parola: corto.

Si parte dalla reinterpretazione del classico in chiave moderna, a cominciare dagli anni Sessanta, arrivando agli eccentrico Ottanta.

In questa macedonia di stili, l’unico filo conduttore è dato dalla scelta di tagli corti, anzi, ultra corti, con volumi più o meno esagerati e colori che, quando non sono inediti e forti, rivisitano ancora il classico, attraverso inattese sfumature.

Ma vediamo nel dettaglio:
Sì a corti scolpiti da sfumature e cut che guardano gli anni Ottanta Novanta, con influenze Punk e Glam Rock.
La frangia resiste, questa stagione più di ogni altra. Corta e di ispirazione anni Venti, più squadrata su un viso lungo, asimmetrica o arrotondata su lineamenti più marcati.

Ma c’è un gran ritorno anche all’effetto “Nature”, da una struttura del taglio basata su diverse lunghezze sovrapposte.
I caschetti e i carrè, sempre di moda, diventano disinvolti, irregolari i minimali. Si registra un grande ritorno al bob, ma sfumato su una lunga frangia, un po’ alla Angelica Houston.

Il colore ideale? Bronze glacé e tutte le tonalità di marrone.
I bob sono come degli abiti per i capelli, possono essere morbidi o più rigidi, a seconda del nostro gusto e della forma del viso. Una novità di stagione sembra essere il carrè vawy , mosso da onde delicate per un allure bon ton, tipo quello sfoggiato ultimamente da Beyonce.
E per chi ha i capelli lunghi e non vuole tagliarli? Shatush e sfumature che vedeno ancora resistere l’effetto tie and dye.

Di Raffaella Ponzo

Categorie: Moda Donna Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: