La classe di Giorgio Armani conquista il pubblico durante la sfilata milanese.
Il prossimo autunno inverno 2014/15 della Maison e’ un gioco di classe, che spazia tutte le sfumature tra luce ed ombra, fino a dissolversi nel grigio.
Protagonista è il tessuto, la flanella, reinterpretata in quei capi che sono tipici dello stile Armani, ma declinati con un senso insolito delle proporzioni.

Giorgio-Armani-Womenswear-FW1415-#3

I nuovi pantaloni dalla linea asciutta e lunghi alla caviglia hanno pieghe che ammorbidiscono il davanti.

La giacca è arrotondata e riproporzionata, giovane e adatta a qualsiasi momento della giornata, che sia di giorno o di sera, risulta chic.

Le forme assumono un aspetto inedito per esprimere un nuovo concetto di individualità, comfort, senso del colore, trasformazione dei materiali.
La flanella viene ammorbidita e trattata fino a diventare quasi impalpabile, come un tulle, che per la sera ricopre preziosi ricami.

Anche gli accessori sono rivestiti di flanella come i boots e gli anfibi che completano solidamente i pantaloni o, in alternativa, i bermuda morbidi che sembrano quasi delle gonne.

Lampi di color lime danno un senso di stupore al grigio e al nero, come nelle macroasole di giacche, caban e cappotti.
Pietre color lime per i ricami degli abiti da sera sono mescolate a pietre effetto flanella con lievi venature.

Perché ogni dettaglio sottolinea una liberazione da regole e costrizioni.

Categorie: Moda Donna, Sfilate Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: