E’ il cioccolato in nuovo compagno dei Pancake. Preparateli per martedì grasso e fatevi aiutare dai bambini a guarnirli.

Mio figlio c’era già arrivato. Una volta guardando Peppa Pig ha scoperto i Pancake con lo sciroppo d’acero. Incuriosito li ha voluti provare, ma alla prima forchettata ha detto: “mamma mettiamoci la Nutella”.

L’accostamento deve essere piaciuto anche ad altri, infatti la nuova tendenza in fatto di sapori, vuole la cioccolato sopra le tradizionali frittelle dell’America del Nord.

Generalmente sono dolci, accompagnate da sciroppo d’acero, confettura, miele o limone e zucchero. Possono essere anche salate, con del burro fuso sul pancake caldo, uova o bacon.

Pancake al cioccolatoMa nessuno aveva mai osato accostarle con il cioccolato
Ora, grazie allo Choc Shot, il cioccolato in tubetto che si può spremere per fare anche dei disegni, è facile e divertente mangiare i Pancake con qualche “dolce ricamo, magari accompagnato da noci pecan tritate , nocciole e mandorle in scaglie. Oppure dalla gustosa frutta, come fragole, lamponi e banane. E come tocco finale, ecco il cioccolato.

Provatele per martedì grasso, il quattro marzo. Stupirete i vostri amici con questo dolce inaspettato. Utilizzando la bottiglia squeezy top-down con un tappo antigoccia non avrete nessuna difficoltà, e potrete far divertire anche i vostri bambini che amano scrivere le loro iniziali o il nome sul loro pancake.

Ecco la ricetta base:
Ingredienti per i pancakes:
Farina 125 gr
Burro 25 gr
Sale la punta di un cucchiaino
Uova 2
Latte 200 ml
Lievito chimico in polvere 6 gr
Zucchero 15 gr

Versate i tuorli d’uovo in un recipiente, dove, miscelando con i rebbi di una forchetta, aggiungerete il latte e il burro fuso. Mescolate per bene tutti gli ingredienti e poi aggiungete il lievito e la farina preventivamente mischiati e setacciati .

Montate i bianchi d’uovo insieme al pizzico di sale e lo zucchero a neve piuttosto morbida (assolutamente non ferma, altrimenti quando andrete ad unire gli albumi al resto dell’impasto si formeranno molti grumi) e uniteli al composto di latte uova e burro e farina, molto delicatamente con un movimento che va dal basso verso l’alto. Mettete a scaldare su fuoco medio (non alto altrimenti non darete il tempo all’impasto di lievitare bene durante la cottura e i pancakes saranno troppo scuri) un pentolino antiaderente (meglio se a fondo spesso) del diametro di 10/12 cm e spennellatelo con un filo di burro.

Versate al centro del pentolino un mestolino di preparato, e lasciate che si espanda da solo: quando il pancake sarà dorato, giratelo sull’altro lato per mezzo di una spatolina, come se fosse una crepe o una frittata, quindi fate dorare a sua volta anche l’altro lato e dopodichè saranno pronti. Appena tolti i pancakes dalla padella, poggiateli su di un piatto, impilateli uno sopra l’altro (in tutto dovrebbero formarsene all’incirca 12, quindi 3 a testa) e serviteli caldi.

Ecco qualche idea:

Riempite frittelle con il gelato alla vaniglia e arrotolate. Al lato del piatto mettete delle banane a fette dal lato della frittella e spruzzate il tutto con il Choc Shot. Qualche nocciola tritata, un ciuffo di panna e non resisterete a non assaggiarlo.

Una variante gustosa, vuole la scorsa d’arancia grattugiata nella pastella. Qualche spicchio dentro e nel piatto, a guarnire e condire e poi… cioccolato a pioggia!!!
Aggiungete anche una goccia Cointreau o Gran Marnier per gli adulti

Insomma Choc Studio è rivoluzionario . Fatto con il 100 % di ingredienti naturali per un gusto unico e solo 14 calorie per “spruzzata”.
Coccolatevi con queste dolcezze, il sorriso è garantito!

Di Raffaella Ponzo

Categorie: Curiosità Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: