Questa sera su canale 5 è andata in scena sul piccolo schermo una “Grande Bellezza”. E così , con un po’ di sana e giusta nostalgia, abbiamo voluto fare una carrellata dei migliori outfit della magica notte degli Oscar, dove non solo i vestiti sono stati protagonisti, ma il Made in Italy in senso lato.

OSCAR-2014-PAOLO-E-DANIELA-SORRENTINOLeggevamo un tweet a dir poco emozionante, ricco di un amore per il nostro Paese e libero da falsi schemi mentali, e lo vogliamo condividere con voi, perchè nel bene e nel caos, il nostro è, e rimane, un Paese di infinita bellezza e solarità.

“La Grande Bellezza? Mi è piaciuto parecchio il film, nella sua severità è reale e non menzognero, e ha la capacità di trasmettere le emozioni e lo stato d’animo di un paese. E questo a prescindere che sia un film italiano; l’arte non ha confini, non ha lingua o appartenenza territoriale. E’ di tutti, e si può criticare oppure no. Ma non bistrattare. O peggio ancora, denigrare per le origini di attori e regista.” twitter @raffoar

Ma anche i vestiti, dannatamente sexy!!! di quella sera…pardon, notti magiche…ma anche degli eventi importanti di quei giorni.

Jennifer Lawrence, Diane Kruger, Lupita Nyong’, Kim Kardashian… non hanno colpito tutte per i loro film, ma per gli abiti!
La notte degli Oscar è appena terminata. Dope aver celebrato la bravura e il talento con le statuette assegnate, quello che rimane impresso negli occhi di uomini e donne, è la parte glamour, cioè gli abiti.Angelina-Jolie-Vanity-Fair-Oscar-Party---Gettyimages---Low-res

E quanto sono più sensuali, tanto fanno discutere. Look sempre nuovi e a volte esagerati, come quello di Kate Blanchett, premiata come Miglior Attrice, che ha ammaliato tutti con la sua mise color oro. Madame Pitt, al secolo Angelina Jolie, ha invece osato con delle conturbanti trasparenze e una cascata di luccichii, mentre Lupita Nyong’o ha stregato il pubblico con una scollatura profondissima.

Cambio d’abito per Jennifer Lawrence, che durante la cerimonia ha avuto un imbarazzante incidente, inciampando nel suo elegante abito rosso, si è presentata al Vanity Fair Party con un mini-dress trasparente che non lasciava dubbi sull’assenza di lingerie. Non mancavano però le decorazioni composte da specchi che riflettevano la luce ad ogni passo.

Semplicemente stupenda, Charlize Theron, di nero vestita, ha osato solo nella profonda scollatura, con un bel décolleté ammirato da tutti.
Per la serie “oltre al décolleté c’è di più”, Kate Hudson, in bianco, ha scoperto anche la schiena.
Nei tanti party, la bellezza latina di Sofia Vergara è stata messa in risalto da un abito color cipria dai tagli maliziosi, che coprivano e scoprivano (molto!).

Tra le divette, immancabile Kim Kardashian. Sempre al centro degli sguardi per i suoi abiti esageratamente appariscenti, ha indossato un capo rosso acceso da una profonda scollatura sul seno.
Diane Kruger ammaliante, coperta soltanto da pizzo nero, mentre Britney Spears, ha voluto far scintille… con un vestito lungo di paillettes e seno “offerto” al pubblico.

Ma la statuetta della trasgressione, forse va alla coppia Joanna Krupa-Melanie Brown, per un vedo non vedo molto esplicito.
Allora, chi è la vostra preferita?

 

Categorie: Costume e società, Curiosità Tag: , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: