Tra le novità più importanti delle ultime ore, ritroviamo il debutto di Nicolas Ghesquiér, che va ad occupare un posto importante all’interno di una delle case di moda francesi, più famose al mondo.

Trattasi del ruolo creativo di Marc Jacobs nella maison Louis Vuitton, della quale Ghesquiére, sembra aver riscosso un ottimo successo. La sua prima fashion show, è stata definita da tutti i critici come essenziale, dove gli abiti sono stati resi protagonisti.

Lontano dalla moda del momento, la scenografia non ha accompagnato nessuna top-model particolare, nè ambientazioni eccentriche. Una luce radiosa presso il Louvre, un minimalismo contemporaneo, senza egocentrismi, ma reso importante dalla voglia di attirare attenzione con una basicità, ormai in controtendenza.

Louis-Vuitton_FW14/15

La pelle colorata, rappresenta un importante tocco di vivacità, che smorza con sintonia la semplicità dell’ex creativo di Balenciaga. Cinture in vita, stampe con floreali stilizzati ed un bianco candido, sono al centro netto della scena. Vita alta e gonne scampanate, richiamanti chic bon-ton.

Zip, cerniere vistose e spacchi femminili, completano infine microbag e bauletti, che stavolta, non richiamano il famoso monogramma Louis Vuitton.

Nancy Malfa

Categorie: Sfilate Moda Donna Autunno/Inverno 14/15 Tag: , , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: