Negli ultimi anni si fa presto a parlare di violenza sulle donne ed il conseguente femminicidio. Oltre all’argomento toccante, ed al drastico impatto sulle donne, domani ci si prepara per festeggiare l’8 marzo.

Dal suffragio universale, alla più recente parità dei sessi, la festa delle donne, si è ormai consacrata come un giorno simbolico per festeggiare il gentil sesso. Lontani i giorni in cui l’uomo portava i pantaloni e la donna sottomessa si occupava dei figli e della cucina.

La donna moderna è indipendente, forte, in carriera e riesce a divincolarsi in casa e in famiglia, rivendicando i propri diritti e garantendo anche i proprio doveri. La giornata nazionale della donna è classicamente rappresentata dalla mimosa, grazie alla fioriture che avviene proprio i primi giorni di marzo.

Uno sguardo leggero e sdrammatizzante alla festa più femminile dell’anno. Un tubino nero classico, che con la cura dei dettagli viene reso elegante e ritenuto adatto a più occasioni. Unghie rosse, degne di una donna sensuale e passionale, o semplici colori neutri e nude, che garantiscono un’innato romanticismo.

Particolari accessori, che quest’anno richiamano eccentriche collane girocollo ed anelli vistosi, il tutto con una clutch o maxi-pochette, per un esempio di outfit semplice ma di tendenza!

Nancy Malfa

Categorie: Costume e società Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: