Ad appena un anno di distanza dal clamoroso divorzio tra Miranda Kerr e Victoria’s Secret, la top australiana torna a posare il lingerie, e questa volta lo fa per Wonderbra, lo storico brand che ha rivoluzionato il modo di portare il reggiseno inventando il push-up.

Miranda Kerr raccoglie la pesante eredità di Eva Herzigova che negli anni 90′ con la mitica campagna ‘Hello Boys’ diede il via al fenomeno mondiale del push-up Wonderbra. Per ora, della nuova campagna pubblicitaria non si conoscono i dettagli, né le date di uscita. L’unica informazione che è stata fatta trapelare è che sarà la più iconica, sexy e sorprendente di sempre. E con Miranda come protagonista è impossibile sbagliare!

L’ex signora Bloom è una delle modelle più appetibili per il marketig e i suoi ultimi contratti da testimonial con aziende del calibro di H&M, Reebok e Swarovski ne sono la dimostrazione.

Solo pochi mesi fa Miranda aveva dichiarato di voler lavorare meno per potersi concentrare sulla crescita di suo figlio Flynn, 3 anni, avuto dall’ex marito Orlando Bloom. Per questo motivo non aveva rinnovato il contratto con Victoria’s Secret, il brand di intimo che l’ha resa famosa, ma che richiedeva un impegno di lavoro a tempo pieno.

Una dichiarazione che lascia qualche dubbio. Visti i contratti da testimonial che continua a firmare ed una linea di prodotti naturali di bellezza, Kora Organics, da lei stessa creata, è più lecito pensare che Miranda Kerr stia tentanto di capitalizzare il più possibile la sua straordinaria bellezza, che, alla soglia dei trenta anni, per lei è ancora un solidissimo investimento.

Categorie: Curiosità, Intimo Donna Tag: , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: