Una volta tanto non è Karl Lagerfeld a dettare moda, bensì a subirla! Affascinato dall’invasione dei ‘selfie’ (in italiano chiamati più banalmente ‘autoscatti’), ha trovato un modo molto originale per cavalcare la moda del momento.

No, non ha postato su Instagram un selfie della sua famosa gatta Choupette. L’idea del direttore creativo di Chanel è molto più audace ed è strettamente collegata al suo nuovissimo store di Regent Street, a Londra, dove l’eclettico stilista ha lanciato il ‘selfie’ da spogliatoio.
Karl Lagerfeld world

Se avete intenzione di andare a fare shopping nella nuova boutique londinese di Karl Lagerfeld, preparatevi ad una nuova esperienza.

Ogni spogliatoio del negozio è dotato di ipad incorporati negli specchi per dare modo alle clienti di scattarsi dei ‘selfie’ mentre provano gli abiti.

Una volta scattate le fotografie è possibile modificarle usando i filtri scelti dallo stesso Lagerfeld e, naturalmente, condividerle con i nostri amici di Twitter e Facebook per avere un’approvazione immediata dell’outfit che stiamo comprando.

Le più esibizioniste e le eterne indecise sull’acquisto ringraziano felici, le altre si limitano ad ignorare questa nuova opzione. Comunque sia, l’idea è divertente e potrebbe dare il via ad un’invasione di occhi indiscreti da usare a nostro piacimento nelle cabine spogliatoio dei negozi.

E voi, siete pronte a mostrare al mondo i vostri selfie da spogliatoio?

Categorie: Trade News Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: