Roy Roger’s, i jeans jeans Made in Italy, inaugurerà una nuova boutique a Roma.
Il 26 marzo a Via del Babuino 153C una festa per celebrare il jeans italiano nato nel 1948.

Roy Roger’s,  brand italiano che ha iniziato la sua produzione di abbigliamento basandosi sulla tradizione e sulla versatilità del denim, concentrandosi sulla qualità che solo il Made in Italy sa offrire, apre una nuova boutique nella capitale, a Roma.
Per l’occasione ci sarà una bella festa, infatti dalle 19 alle 21, nel cuore della Città Eterna, in Via del Babuino 153C, tanti saranno i personaggi a presenziare al blasonato evento. Da Stefano Accorsi , a Alessia Marcuzzi, da Nicoletta Romanoff, al sempre affascinante Riccardo Scamarcio, passando per Martina Codecasa, Giulio Beranek e tanti altri.
Il marchio Roy Roger’s  è stato fondato da Francesco Bacci nel 1948. I jeans Roy Roger’s divennero celebri per le caratteristiche di essere dotati di 5 tasche e di cerniera lampo sulle tasche posteriori. L’attuale presidente è Patrizia Biondi.
Dopo aver conosciuto un grande riscontro di pubblico negli anni settanta, per la Roy Roger’s seguì un lento, fisiologico declino. Ma negli ultimi anni, con la moda del vintage, i celebri jeans hanno conosciuto un nuovo periodo di popolarità.

In occasione dei sessant’anni del marchio, sono state prodotte sessanta autovetture Pontiac Solstice modello “RR60”, con la capote in denim ed il logo dell’azienda sulla presa d’aria anteriore e sullo scarico posteriore.
E proprio sulla scia di questa rinascita dalle ceneri del passato, un nuovo negozio riproporrà vecchi e nuovi modelli. E scommettiamo che le gambe delle celebrità, saranno tutte rigorosamente griffate: Roy Roger’s.
Di Raffaella Ponzo

Categorie: Trade News Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: