Giovani e stampa insieme alle Istituzioni e alle Associazioni con Geox allo IULM, per un progetto sociale straordinario ad alto impatto fashion, #vitevere.

L’occasione è il lancio di una bellissima capsule collection di Geox for Valemour, bella fuori e “bella dentro”, perchè creata in sinergia con Valemour, il marchio solidale ideato dalla Fondazione Piu’ Sogno.
Un racconto di come è nata la capsule coinvolgente, video ad alto impatto emotivo, ed entusiasmo ed energia dei relatori hanno coinvolto come non mai con trasporto ed entusiasmo i presenti.
Ma facciamo un passo indietro per capire #vitevere, come nasce e perchè è importante e bello.

Geox for Valemour

GEOX FOR VALEMOUR è una fantasiosa esplosione di colore dipinta a mano su sneakers, borse e foulard.

La particolare bellezza di questa collezione risiede nel team creativo e produttivo che ha partecipato al progetto: Geox ha infatti commissionato a VALEMOUR – marchio sociale ideato dalla Fondazione Piu’ di un Sogno – la produzione e la lavorazione dei tessuti, coinvolgendo 40 ragazzi con disabilità intellettiva  nei processi  pittorici ideati e curati dall’artigiano del colore Fulvio Luparia che è riuscito a far esprimere il loro vero talento per le cromaticità.

Non si tratta quindi di un progetto assistenzialista, che sarebbe comunque piu’ che lodevole, ma di una vera e propria sfida vinta nel coinvolgimento di ragazzi con disabilità intellettiva, che possono finalmente guadagnare degli “schei” dei soldini per andare in pizzeria, come dichiara entusiasta uno di loro nel video commuovendo i presenti.

Una collezione che sarà venduta in 250 negozi ed online, un sogno che diventa realtà, dove le abilità di questi ragazzi sono state coltivate e valorizzate al meglio.

Nella capsule non poteva mancare l’iconica high-top sneaker Smart di Geox – nelle versioni uomo, donna e kids, realizzate nell’accattivante mix materico tra il canvas tinto naturalmente nelle gradazioni del blu e del viola, i dettagli in ecopelle bianca a contrasto e le suole in gomma traspirante, caratteristica inconfondibile di Geox.

Geox for Valemour

In coordinato e a completamento di questa linea speciale di sneakers , sono state inoltre create le maxi-sciarpe multicolor in seta e cotone e le shopping-bag da donna, dove il canvas colorato è esaltato da manici e profili in ecopelle beige.
Geox for Valemour

6500 teli di canvas e seta sono stati così dipinti a mano, diventando materia prima di una collezione in cui ogni accessorio è unico e diverso dall’altro, secondo le differenze della resa delle tinte in superficie. Giocando con i colori in libertà, attraverso la loro spontaneità e semplicità, i ragazzi hanno applicato le vernici atossiche utilizzando pennelli e rulli a stampa. Dopo la tintura, sono seguite le fasi di asciugatura, vaporizzazione e lavaggio, per rendere morbidi i teli ed eliminare l’eccesso di colore, arrivando a manufatti di elevata resistenza all’uso, alla luce e alla teGEOX-FOR-VALEMOUR-TORINO---ELENA-BAROLO-ALESSIA-VENTURAmperatura, superiori ai tradizionali tessuti tinti in immersione.

“Grande come un progetto di VITA VERA” e slegata dal concetto di assistenzialismo, l’iniziativa è nata con l’obiettivo di offrire una concreta opportunità di lavoro alle persone con disabilità intellettiva, sostenendo il messaggio di responsabilità sociale e l’inserimento delle persone diversamente abili all’interno del mondo del lavoro attraverso gli impegni della vita quotidiana e l’espressione della creatività.

Un sogno diventato realtà: grazie all’impegno creativo di Fulvio Luparia e Geox, alla partecipazione di sette organizzazioni sociali sparse sul territorio italiano, insieme all’instancabile supporto delle famiglie, dei professionisti, degli educatori e dei volontari legati a VALEMOUR, consapevoli che tutti abbiano diritto a una vita normale e a un futuro indipendente.

La collezione sarà disponibile attraverso il canale E-commerce e il network di  250 negozi Geox in Italia, presso i quali sarà offerta una limited edition aggiuntiva di shopper del valore di 3 euro, realizzate nelle stesse tonalità della collezione GEOX FOR VALEMOUR: i proventi delle vendite di questa edizione limitata saranno devoluti a sostegno del programma della Onlus, rivolto all’inserimento lavorativo delle persone con Sindrome di Down.

Non solo, anche una serie di eventi simultanei presso i flagship store Geox di Milano, Torino, Verona e Padova.
Chi c’era?
Milano: Linus  e CEO Geox Giorgio Presca – Giulia Michelini – Costanza Caracciolo – Ariadna Romero – Federica Fontana
Torino: Elena Barolo – Alessia Ventura
Padova: Enrico Lando – Martina Pinto – Edoardo Purgatori
Verona : Luca Marin

Categorie: Costume e società, Trade News Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: