La frutta secca, buona e gustosa, deve far sempre parte della nostra dieta, sia se consumata da sola, sia all’interno di originali ricette.

Inserita in un’alimentazione varia ed equilibrata infatti, può esprimere al meglio i suoi importanti requisiti nutrizionali, sia dal punto di vista energetico, sia da quello nutrizionale, per la ricchezza di minerali e di vitamina E. Le noci e le nocciole, per esempio, contengono acidi grassi insaturi Omega 3 e Omega 6 che, tra gli altri benefici, possono ridurre il rischio di problemi cardiovascolari.

Certo, è un alimento altamente calorico, dunque per chi non dovesse fare attività fisica, si consiglia di consumarlo a colazione, in modo di avere una giornata intera per smaltirlo.

Per le persone più attive invece, è bene abbinare la frutta secca a pranzo o cena, magari a dell’insalata e un secondo. Perfetta anche a merenda con dello yogurt.

La frutta disidratata quella già pronta nelle bustine che troviamo al supermercato, al mattino offre il massimo delle sue potenzialità,  poiché è energia pronta per il cervello.

La classica frutta a guscio, quella che tutti mangiano a Natale,  si adatta meglio a tutti i momenti della giornata.
nei momenti intermedi della giornata.
Perfetta in tante ricette estive, ne trarrà beneficio anche la vostra pelle, che tra una esposizione e l’altra al sole, avrà una necessità aggiuntiva di Vitamina E per mantenersi giovane e bella.

Di Raffaella Ponzo

Categorie: Benessere donna Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: