L’acne è un distubro importante, ma anche il “brufoletto” che spunta all’ultimo minuto prima di una cena importante o di un appuntamento galante infastidisce molto. Alzi la mano chi non ha vissuto la “spiacevole” esperienza. Grazie alla natura ci sono tanti rimedi per contrastarla.

L’acne è una malattia della pelle ad evoluzione benigna, caratterizzata da un processo infiammatorio del follicolo pilifero e della ghiandola sebacea annessa, chiamata in linguaggio comune “brufolo” o “foruncolo”. Le parti più colpite sono viso, spalle, dorso e regione pettorale del torace.

Colpisce un po’ a tutte le età, ma è soprattutto nel periodo dell’adolescenza che ha il suo sfogo massimo. Tanti sono i farmaci per prevenirlo e curarlo, ma un po’ tutti sono aggressivi con la pelle e hanno molte controindicazioni.
La natura invece, come sempre, ci offre delle cure che “non fanno male”. Vediamo, nel caso dell’acne, cosa fare.

ACNE? Sette modi per combatterla

1. BAGNI DI VAPORE PER IL VISO
E’ il rimedio più antico e più usato. Basta andare dall’estetista o in una spa, il primo trattamento al quale veniamo sottoposti per curare la pelle del viso è l’esposizione al vapore. I pori si aprono e le tossine fuoriescono attraverso il sudore. Naturalmente questo trattamento è facile da ripetere anche a casa, magari anche con l’aggiunto di oli essenziali. Basta far bollire un po’ d’acqua, un asciugamano in testa per non far disperdere il vapore… è il gioco è fatto!
2. MASCHERA DI MIELE E LIMONE
Facile da fare, basta prendere del miele, emulsionarlo con una spremuta di limone e ricoprire il viso con il composto ottenuto. Lasciare in posa per venti minuti e lavale poi il tutto accuratamente. Per chi ha un solo brufolo, magari proprio sul naso, po’ prendere una fetta di limone, spalmarla con il miele e applicarla direttamente sul punto incriminato.
3. CUBETTI DI GHIACCIO
Il ghiaccio impedisce ai batteri di invadere la pelle bloccando le vie di accesso. Inoltre riduce il rossore e il gonfiore della pelle.
4. L’ARGILLA
L’argilla è famosa per la sua azione purificatrice sulla pelle. La potete trovare in erboristeria e non è molto costosa.
5. LE VITAMINE DEI POMODORI
Con l’estate è un piacere farci una bella fetta di pane con dei dolci pomodorini. Ma oltre ad essere buoni, i pomodori sono ricchi di vitamine C, K, A, elementi importantissimi per combattere l’acne.
Ma non basta mangiarli, bisogna agire anche in loco! Allora, prendete delle belle fette di pomodoro e disponetele sul vostro viso nei punti con più brufoletti.
6. CETRIOLI E YOGURT
I cetrioli contengono acido ascorbico che è molto efficace nell’affrontare irritazioni cutanee e gonfiore. Inoltre, contengono il 95% di acqua e idratano la nostra pelle molto bene. Dunque basta mettere delle sottili fette di cetriolo sulla pelle e il benessere è garantito. Ma per un risultato ottimale, potete mescolare un frullato di cetriolo allo yogurt magro. Dalle proprietà antibatteriche e antimicotiche, il composto attenua anche le cicatrici e le macchie dovute all’età.
7. MANGIARE BENE
Una dieta sana sta alla base del nostro benessere psico-fisico.
Evitate fast food, cibo spazzatura e leccornie troppo grasse. Via libera a frutta e verdura e naturalmente, all’attività fisica.
Di Raffaella Ponzo

Categorie: Benessere donna Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: