L’Oréal Paris sostiene il cinema italiano nella suggestiva cornice del Festival del cinema di Tavolara, dal 20 al 25 luglio 2010 sull’Isola di Tavolara (Olbia).

L’Oréal Paris è parte del mondo del cinema già da molti anni e in tutto il mondo. La passione per il cinema ed il rispetto per i suoi valori, hanno reso possibile le collaborazioni con grandi eventi internazionali dedicati alla settima arte: da Cannes a Venezia a Berlino a Shanghai.

E a Tavolara per “Una notte in Italia”.

Il festival del cinema di Tavolara, che quest’anno compie 20 anni, da cui il sottotitolo “Vent’anni di cinema in mezzo al mare”, fu ideato da Marco Navone, attuale direttore dello stesso, con Augusto Navone e Antonello Grimaldi, ora affermato regista, e ha seguito dal 1991 la produzione e le vicende del cinema italiano, coinvolgendo nel suo svolgersi autori ed interpreti. Il festival ha sempre mantenuto le stesse prerogative: tanto cinema italiano e la stessa cornice inimitabile di Tavolara, definita la più affascinante arena all’aperto del mondo.
Il programma è, come sempre, curato da Piera Detassis, direttrice della rivista di cinema Ciak e una delle maggiori esperte del settore in Italia.
In cartellone importanti film italiani che hanno segnato l’ultimo anno cinematografico come: “Mine vaganti” di Ferzan Ozpetek, “Io loro e Lara” di Carlo Verdone, “Baciami ancora” di Gabriele Muccino, “Viola di mare” di Donatella Maiorca, “Cosa voglio di più” di Silvio Soldini, ma anche anteprime come i Trailer de “I bambini della sua vita” di Peter Marcias, di “Dalla vita in poi” di Gianfrancesco Lazzotti e di “Maschi contro femmine” di Fausto Brizzi.
Tra gli storici affezionati al Festival e le presenze di questa edizione 2010 compaiono Ferzan Ozpetek, Antonello Grimaldi, Giovanni Veronesi, Isabella Ragonese, Carolina Crescentini, Cristiana Capotondi, Nicolas Vaporidis.
Mostra fotografica “Le Signore di Tavolara”
La mostra fotografica, curata da Marco Navone e Antonio Maraldi in collaborazione con L’Oréal Paris, vede come protagoniste “Le Signore di Tavolara”. Scatti rubati alla cinepresa che ritraggono le attrici degli ultimi 10 anni del cinema italiano vivere i sentimenti e le emozioni interpretati dai loro ruoli. Il make up come strumento per esprimere le emozioni, dove rossetti, ombretti, matite parlano sui volti delle attrici recitando il copione del loro personaggio. Negli scatti di backstage troviamo gli sguardi magnetici di Laura Morante, nella “Stanza del figlio”, Margherita Buy in “Le fate ignoranti”, Isabella Ferrari in “Caos calmo” e Laura Chiatti in “Gli Amici del bar Margherita”.

Categorie: Agenda.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: