A pochi giorni dalla propria uscita, non potevamo non parlare di uno dei film più attesi, all’interno del fashion system.

C’è chi ne parla come l’erede de “Il diavolo veste Prada“, e chi invece lo paragona al documentario girato qualche anno fa “The September issue“, in cui si narrano i retroscena di Anna Wintour.

In effetti Mademoiselle C. non ha nulla da invidiare ad entrambi, il docu-film sarà nelle sale cinematografiche, già dal prossimo giovedì 15 maggio. Le aspettative sono alle stelle, d’altronde è una pellicola che le fashion victim non possono lasciarsi sfuggire. Nomi illustri hanno partecipato per riempire la trama, che altro non è, che la vita reale di Carine Roitfeld.

Ex modella, ed ex direttrice di Vogue Paris, è considerata una delle menti più geniali del panorama modaiolo. Accanto a lei, personaggi del calibro di Karl Lagerfeld, Tom Ford, Donatella Versace, Riccardo Tisci, Mario Testino, Alexander Wang e Dian Von Furstenberg, tutti visibili e con ampi spazi nel film.

Un racconto interessante, che svela i retroscena di un mondo ambiguo, dal sapore scottante, dai backstage degli shooting, alle modelle e agli stilisti, la scelta degli outfit e tutto ciò che gli ruota intorno a 360°.

Nancy Malfa

Categorie: Costume e società Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: