I luoghi più belli al mondo andati in scena nelle pellicole che negli anni hanno fatto sognare. Dal Castello Aragonese un messaggio: Italia, sogno dei maggiori registi al mondo.

Il cinema va in borsa. Si apre oggi la dodicesima edizione dell’ISchia Film Festival, che animerà l’isola per tutta la prossima setmana con un finale che rimarrà nella storia del cinema. L’appuntamento, che va a studiare, a far conoscere e a reclutare le location che hanno fatto da scenario ai più bei film nella storica del cinema avrà una grande attenzione ad un aspeto non sempre approfondito come le location e il cineturismo, divenendo un’occasione di inconto tra il mondo del cinema e quello del turismo.

A fare gli onori di casa Michelangelo Messina, a sostenere l’iniziativa l’alto patrocinio del Parlamento Europeo, oltre all’adesione del Presidente della Repubblica e il contributo del MiBAC, direzione generale cinema della Regione Campania, assessorato alla cultura. La location è ancora una volta il castello Aragonese, il programma fa poi il resto con un centinaio di eventi e di proiezioni.

Ischia capitale del Cinema

Interessante anche il parterre di ospiti, tra cui, il premio Oscar Bille August, il regista italiano Pupi Avati (presidente di edizione), uno dei massimi esponenti del cinema israeliano, il regista Amos Gitai, l’attore Mattia Sbragia che presenterà al festival la sua opera prima come regista, i registi, Ugo Gregoretti, Davide Ferrario, Alessandro Rossetto, Fabio Mollo, Edoardo Winspeare, Angelo Longoni. L’attore americano Sean Kanan, famoso per l’interpretazione di Deacon nella nota serie Beautiful. A completare il ricco programma la mostra fotografica “Villeggiatura e vacanze nel cinema italiano (1949 – 2011) a cura di Antonio Maraldi.

Categorie: Agenda Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: