I belli più sani dei brutti? La scienza conferma.
Fisionomia perfetta, labbra a cuore, corpi da far invidia anche al David di Michelangelo e in più sani come un pesce: la scienza lo conferma la bellezza è un indicatore di geni sani.

Stando a uno studio condotto  dall’University of Cincinnati e pubblicato su Evolution And Human Behaviour, i belli si ammalono meno dei brutti perché stanno meglio con se stessi.

Forma fisica e fitness: il problema è rimanere motivate

La ricerca, effettuata su un campione di 15mila uomini e donne, tra i 24 e i 35 anni, seguiti da quando ne avevano dieci, analizza fattori attrattivi come il fisico, gli occhi, il seno per le donne e i muscoli per gli uomini, rivelando meno possibilità di ammalarsi per minori condizioni di stress e di malessere psicologico.

David Beckham ‘marchiato’ a vita da Victoria
Inoltre lo studio evidenzia che l’autostima ridurrebbe sensibilmente il rischio di malattie come depressione, diabete e colesterolo, diminuendo così la richiesta di giorni di malattia a lavoro.

Di Claudia Tirendi

Categorie: Benessere donna Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: