Le formiche, l’incubo che dalla primavera arriva fino all’estate. Iniziamo a vederle approssimarsi timide sul nostro pavimento, sul tavolo e sul piano di lavoro della cucina, ma sappiamo bene che quello è solo l’inizio di un lungo calvario. D’estate le formiche tornato forti alla carica, per invadere ogni angolo in cui qualche briciola e un po’ di zucchero si nasconde dopo i nostri pasti.  

Per eliminarle in commercio ci sono molti prodotti, ma quando si ha un bambino o un animale domestico, è meglio evitare di spruzzare veleni negli angoli della casa e poi, quando le formiche sono nelle vicinanze del cibo, è assolutamente vietato mettere spray anti insetti.

Per tutti questi motivi e anche per chi vuole curare la propria casa in modo ecologico, senza nuocere all’ambiente, ecco i rimedi naturali per eliminare le formiche, così siamo sicuri di cacciarle senza fare del male anche a questi piccoli insetti.

Aceto e limone:
Sono una coppia infallibile, provate a spruzzarli negli angoli più nascosti e il loro odore acre e pungente respingerà gli ospiti indesiderati.

Pepe e sale:
Cospargete i punti critici di pepe macinato e sale per almeno 6-7 giorni.

Caffè:
Posizionatelo lungo il percorso preferito degli insetti, magari mescolando i fondi del caffè con un po’ di succo di limone. Il risultato vi lascerà a bocca aperta.

Di Raffaella Ponzo

Categorie: Curiosità.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: