Divertirsi con i videogiochi può aiutare a dimagrire. Lo rivela uno studio condotto dagli esperti dell’Università di Plymouth, in Gran Bretagna, e pubblicato sulla rivista di ricerca medita “Appetite”.

La ricerca in questione è stata avviata partendo da un presupposto di base e cioè l’intenzione degli scienziati inglesi di rintracciare un metodo efficace e soddisfacente in grado di frenare gli attacchi di fame acuta che spesso limitano – se non bloccano del tutto – i risultati ottenuti duramente nel corso di una dieta.

Il gruppo di esperti hanno condotto l’esercitazione su un campione di dieci soggetti, posti sotto severo regime alimentare, spingendoli a giocare ai videogiochi per circa tre minuti.

Altri dieci pazienti invece, sono stati fatti sedere al computer, ma senza giocare.
Gli esperti hanno poi chiesto a queste persone di dare un voto al proprio appetito: hanno così scoperto che quanti avevano giocato, provavano un desiderio di mangiare inferiore del ventiquattro percento rispetto a chi non l’aveva fatto.
Allora armiamoci di play station e quando ci prende un attacco di fame, soprattutto di “fame di dolci” e altre cose super caloriche, ma buone e succulenti, facciamo una partita virtuale a calcio o una gara con le Ferrari, chissà che il nostro pensiero si distolga dal cibo… almeno per qualche minuto!!!

Di Raffaella Ponzo

Categorie: Benessere donna Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: