Il direttore creativo di Balmain ne è convinto: è Rihanna la nuova Cindy Crawford! Per Olivier Rousteing la cantante barbadiana ha tutto quel che serve per essere una icona fashion. Non a caso l’ha scelta come testimonial del brand per la P/E 2014, una campagna pubblicitaria di grande impatto dove Rihanna ha interpretato alla perfezione il concept della maison francese.

A proposito della collaborazione tra Balmain e Rihanna, Olivier Rousteing ha dichiarato all’Indipendent: “Quando guardiamo i vecchi show di Versace amiamo i vestiti, ma amiamo anche Claudia Schiffer, Cindy Crawfors, le supermodelle! Con Rihanna si ottiene lo stesso effetto, anche troppo.”

Rihanna per Balmain

“Oggi si guarda a personaggi come Rihanna nello stesso modo in cui si guardavano le super modelle degli anni ’80. Il nuovo sogno non è più fare la modella, ma essere una cantante. Avere avuto Rihanna in questa campagna è stato come avere Cindy Crawford o Christy Turlington… ma della mia generazione.”

Olivier Rousteing, 28 anni, direttore creativo di Balmain dal 2009, ha fatto una lunga gavetta in Italia, da Cavalli, e oggi è tra gli stilisti più applauditi del fashion business. Geniale e sicuro di sé, ha rivelato di non essere infastidito dalle copie dei suoi modelli presso i retailer del low cost. “Penso che fu proprio Chanel a dire che se sei originale, devi prepararti ad essere copiato.”

“Adoro vedere le vetrine di Zara con i miei capi mixati a quelli di Celine e Proenza! E’ geniale – continua Olivier – guardo sempre le loro vetrine… hanno un grande senso dello stile e sanno pescare bene i modelli da copiare da ogni stilista.”

Categorie: Moda Donna Tag: , , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: