Dopo l’estate capita spesso di dover “recuperare” il tono del capello, che sotto lo stress di vento, salsedine, cloro, sabbia e soprattutto raggi solari rischia di indebolirsi e sfibrarsi.

In questo articolo vi daremo dieci suggerimenti che arrivano direttamente dagli Educational Manager di ghd Italia, brand di riferimento per quanto riguarda l’acconciatura dei capelli a caldo.

Dieci semplici regole, un decalogo insomma, adatti per ogni tipo di capelli, per permetterci di evitare la classica “corsa ai ripari” quando ormai il danno è fatto, e che spesso ci obbliga a rimedi drastici come il taglio alla lunghezza, dopo che magari abbiamo fatto tanta fatica per farli crescere.

1. CAPELLI SECCHI E SFIBRATI – Oltre che proteggere i capelli con prodotti specifici prima e durante l’esposizione al sole, è importante applicare (dopo lo shampoo) prodotti a base di camomilla, aloe vera, avena, sostanze ristrutturanti lenitive e olio di jojoba o cheratina sulle lunghezze;

2. CAPELLI OPACHI – Per idratare i capelli in modo naturale, è necessario l’utilizzo di dryer professionali (come il nuovo ghd aura) che permettono di rispettare la naturale idratazione del capello e di richiudere totalmente le cuticole ottenendo un effetto shine incredibile;

3. DOPPIE PUNTE – Se si è ancora in tempo, è possibile rimandare il taglio con trattamenti rimpolpanti all’acido ialuronico o alla cheratina ed è consigliabile applicare prodotti protettivi per schermare il calore del dryer o della styler;

4. CAPELLI COLORATI – Per mantenere il colore vivo anche d’estate, i bagni di colore a base acida sono l’ideale! Per un fai da te, è possibile utilizzare pigmenti diretti all’interno dello shampoo o delle maschere condizionanti, purché siano personalizzati da un professionista;

5. CAPELLI LISCI – Per evitare che afa e caldo estivo possano mettere in pericolo la tua solita piega liscia, è consigliabile utilizzare uno shampoo specifico per i capelli lisci abbinato all’utilizzo di una buona piastra per capelli, come la styler ghd eclipse, ideale per creare un liscio perfetto in una sola passata nel pieno rispetto della salute e della bellezza del capello;

6. CAPELLI RICCI – Per capelli crespi e ribelli come i ricci, è consigliabile almeno un paio di volte alla settimana (prima dello shampoo) nutrire la chioma con un impacco d’olio: perfetti quelli di jojoba, mandorle dolci o germe di grano.

7. CAPELLI SOTTILI – Oltre a utilizzare impacchi a base di sostanze nutrienti come elastina, collagene o cheratina (utili a rinforzare i capelli), per un volume super glamour è importante scegliere i prodotti giusti, qui ci viene in aiuto il ghd Style Total Volume Foam: non solo permette ai tuoi capelli di mantenere il volume, ma li sostiene lasciandoli corposi più a lungo;

8. CAPELLI BIONDI – Il tremendo effetto “color paglia” dato dai fattori climatici estivi, può essere facilmente recuperabile grazie a un bagno di colore con un prodotto senza ossidazione;

9. ALIMENTAZIONE EQUILIBRATA – Anche l’alimentazione svolge un ruolo determinante per la cura dei nostri capelli: è importante seguire una dieta ricca di vitamine, sali minerali, proteine e aggiungere piccole quantità di noci, arachidi e mandorle: alimenti ricchi di zinco, elemento più importante per il nutrimento e la salute dei capelli;

10. TAGLIO SALVA-CAPELLI (se ormai è troppo tardi!): Ostinarsi a non tagliare i capelli con una quantità eccessiva di doppie punte equivale a fermare la crescita del capello in quanto la doppia punta, staccandosi, porterebbe il capello ad accorciarsi da solo. Per rendere la chioma bella e corposa il taglio ideale post-estate è un taglio “pieno” senza scalare o svuotare le punte; una spuntata nei mesi estivi è comunque sempre una buona idea!

Eccovi quindi servite con dieci semplici regole che potranno aiutarci a non dover più correre ai ripari!!! (…si spera)

Categorie: Bellezza Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: