Le vacanze estive non vi hanno rigenerato a dovere? Il maltempo che ha afflitto questa bizzarra estate 2014 ha rovinato il relax da spiaggia? Provate la melagrana!
Non tutti sanno che la melagrana non è solo gustosa e bella da vedere nei nostri centrotavola, questo straordinario frutto è una miniera di vitamine ed antiossidanti preziosi per il nostro benessere.

Il mese d’elezione per questo magico frutto è ottobre, ma già si intravedono le prime melagrane sui banchi della frutta, quindi approfittiamone per fare il pieno di energia e salute.

Ecco perché la melagrana non dovrebbe mai mancare nella nostra routine alimentare di fine estate.

Rinforza il sistema immunitario
A fronte di sole 50/60 calorie ( su 100 gr ) la melagrana è ricca di vitamine A, C, B e di minerali come potassio, fosforo e, in minore quantità, sodio, magnesio e ferro. Tutti elementi che concorrono ad irrobustire il nostro sistema immunitario. Tradotto in termini di salute, significa essere pronti ad affrontare l’inverno e relativi malanni a seguito.

Purifica il sangue e fortifica i vasi sanguigni
I flavonoidi contenuti nella melagrana agiscono direttamente sulle arterie a beneficio del cuore: essi mantengono elastiche le pareti di capillari, vene ed arterie, preservando il cuore da malattie cardiovascolari.

Ideale come regolatore ormonale
Secondo studi recenti i fitoestrogeni e gli antiossidanti contenuti nella melagrana fungono da regolatori ormonali, attenuando gli sbalzi d’umore e fungendo da immunostimolanti.

Rigenerazione cellulare
Le sue capacità antinfiammatorie unite ad un alto contenuto di acidi grassi benefici, hanno dimostrato di essere un ottimo stimolante delle cellule cheratinociti che costituiscono il derma. Aumentando il turn-over cellulare, la pelle si rinnova più velocemente e il processo di formazione delle rughe si attenua, rendendo la melagrana un fantastico ingrediente anti invecchiamento.

Ma come approfittare dei benefici della melagrana? E’ sufficiente bere almeno tre bicchieri di succo pronto (meglio biologico), ma possiamo anche centrifugarla noi, facendo attenzione a scartare le parti bianche che sono amare. In cucina i succulenti chicchi rossi del melograno sono perfetti da aggiungere ad insalate, macedonie, yogurt, ma anche per dare sapore ad arrosti, roastbeef o brasati.

Categorie: Benessere donna Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: