Jane Birkin ha messo all’asta una delle sue borse omonime di Hermes.
L’attrice ha deciso di metterla in vendita su un sito online per raccogliere fondi a favore di Anno’s Africa, una fondazione che cerca di offrire un’educazione artistica agli orfani nelle città piu’ povere del continente.
Ma facciamo un passo indietro a quando nel 1981 la storica Maison ha realizzato questa spettacolare borsa, entrata nella lista dei desideri di ogni donna.

Una casualità, una coincidenza, ma anche all’apertura mentale di un uomo che ha saputo cogliere una intuizione generiale.

Su un volo che partiva da Parigi verso Londra,  l’amministratore delegato di Hermès di quegli anni, Jean-Louis Dumas, si sedette accanto a Jane.

Lei era simpatica, una donna sensazionale e dopo aver notato la sua borsa a mano in paglia, estremamente fragile in viaggio, decise di crearne una in pelle per il weekend e di dedicarla a lei.
Una rivoluzione che ancora oggi detta le regole.

Non solo, anche la figlia,  Charlotte Gainsbourg ha scelto di mettere all’asta un’edizione speciale della City Bag di Balenciaga.

Il prezzo di partenza? Sui 10 mila dollari ma si prevedono rilanci che superino i 30 mila.

Categorie: Borse Donna Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: