E’ una Coco Chanel privata quella che emerge dalle fotografie di Sam Taylor-Johnson, fotografa britannica nonché regista del film ’50 Sfumature di grigio’ che ha reso un omaggio speciale all’iconica stilista francese.

Fino al 4 ottobre prossimo alla Saatchi Gallery di Londra sarà possibile ammirare le fotografie che ritraggono l’appartamento parigino di Coco Chanel, al secondo piano di Rue Cambon. L’evento si intitola ‘Second Floor’ e svela in 34 scatti l’intimità della stilista che riscrisse la storia del costume dello scorso secolo. Fotografie che raccontano l’aspetto più privato di Coco; pareti, mobili, i famosi paraventi Coromadel che letteralmente adorava, e tutti gli oggetti di cui la stilista amava circondarsi, sono tra i soggetti della mostra londinese.
 l'appartamento parigino di Coco Chanel, al secondo piano di Rue Cambon
“Fotografare l’appartamento di Coco Chanel è stata un’esperienza totalizzante – racconta Sam  Taylor-Johnson – la sua essenza è radicata tra quelle pareti. Credo davvero che lo spirito e l’anima di questa grande donna abitino ancora al secondo piano di Rue Cambon.”

Le fotografie esposte alla Saatchi Gallery mostrano il numero 5, i colori, le doppie C, le stampe e gli animali che hanno costituito il vocabolario creativo di Mademoiselle Coco. Dalla Bergere di raso su cui è stata fotografata da Horst nel 1937 fino alle lacche cinesi degli amati paraventi, gli specchi dorati veneziani, i volumi di Shakespeare, Voltaire, Byron e le sorelle Bronte, i lampadari in cristallo di rocca del salone e le immancabili camelie, ogni dettaglio è stato catturato per raccontare l’anima della donna che ha rivoluzionato e segnato per sempre il nostro modo di vestire.

Categorie: Agenda, Curiosità Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: