A Palazzo Morando di Milano è possibile, fino al prossimo 20 settembre, fare un tuffo nel passato con la collezione di TAK.ORI, che a Who Is The Next, rilegge la rivoluzione delle donne del primo ventennio del secolo.
La designer, famosa anche per le sue creazioni artigianali con l’utilizzo di lane pregiate come cachemire e mohair, rilegge con eleganza e stile un periodo forte ma vivace allo stesso tempo.
Sono infatti gli anni ’20 ad ispirarle le sue creazioni.

la PE 2015 di TAK.ORI

Una rivisitazione in chiave contemporanea degli abiti che hanno caratterizzato la rivoluzione delle donne del primo ventennio del novecento: abiti, gonne e giacche che esaltano la femminilità e la silhouette.

Le costruzioni sono più semplici, il carattere dei capi e dei tessuti scelti per la collezione vogliono esprimere la libertà femminile di quegli anni, che videro la nascita del capo maglieria come nuovo oggetto del guardaroba della donna.

La collezione PE2015 spazia dal semplice rasato allo jacquard, fino alla più complessa tecnica dell’intarsio, con stampe caratteristiche della generazione millennials: emoticon che rendono il look contemporaneo.

Categorie: Abbigliamento Donna, Moda Donna Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: