Eleganza, classe e senso della perfezione. Anche nella nuova linea beuty la classe di Giorgio Armani è unica, esclusiva.
L’ultima novità si chiama Fade to Grey, ed è un’armonia di sfumature delicate per un make-up autunnale.

Il nuovo look Giorgio Armani Beauty per gli occhi, le labbra e le unghie, è un make-up delicato per un autunno elegante.
Le sfumature hanno morbide tinte minerali e un leggero scintillio per un effetto velato, impalpabile.

GAB-Fall-Collection-palette-Fade-to-GreyLa palette Organica, un raffinato gioco di contrasti per gli occhi.
Lo splendido duo di colori comprende un grigio brillante e un delicato nude dorato che strutturano e ingrandiscono lo sguardo.
La texture cremosa, leggera e aerea come un velo, è facile da applicare e si può dosare per creare un make-up personalizzato.
La formula deve la sua leggerezza alla tecnologia ‘micro pearl’, che viene fusa a freddo in una texture tra il gel e la polvere. Il motivo della palette ‘Organica’ si ottiene usando uno stampo prima della pressatura. Le particelle micronizzate di perle e pigmenti rimangono inalterate fino sul fondo del contenitore.

Ma partiamo con lo sguardo Giorgio Armani Beauty, che è sempre ricco di mistero. Con Fade to Grey diventa profondo e magnetico.
Eyes to Kill Liner definisce l’occhio con tonalità pure, elusive, scintillanti che offrono un’intensità sovrapponibile. Il grigio malva, il bronzo, l’oro rosa e il grigio-verde si possono lavorare a diversi gradi di intensità per dare allo sguardo una maggiore profondità. I colori si possono inoltre miscelare per creare un’unica tonalità. Il tratto, a lunga durata, rimane cremoso e confortevole sulla palpebra. Viene quindi sfumato con l’ombretto Eyes to Kill Solo in una nuance avorio.

Per la prima volta Giorgio Armani Beauty presenta un look mat satinato e al tempo stesso luminoso.
Rouge-d'Armani-506Eyes to Kill Liner in 4 tonalità: n. 2 Quarzo, n. 3 Ametista, n. 4 Perla nera, n. 6 Oro oscuro.
Eyes to Kill Solo n. 25 Limestone
Cheek Fabric, il tocco bonne mine.
Cheek Fabric dà un tocco color albicocca che illumina delicatamente un incarnato di porcellana.

La texture vellutata di Cheek Fabric è frutto della tecnologia ‘Color Essenza’ sviluppata dai laboratori Giorgio Armani Beauty. I pigmenti sono selezionati in base alla purezza e associati a una texture trasparente per lasciare sulla pelle una sfumatura leggera e luminosa.
Il suo piccolo astuccio scivola in qualsiasi borsa, per un ritocco bonne mine in ogni momento della giornata. Il motivo impresso, che evoca la trama di un tessuto, dona ulteriore eleganza al prodotto.
Cheek Fabric n. 306 Attitude
Rouge d’Armani, labbra delicate.

Le labbra sono illuminate da sfumature preziose, per un effetto naturale e sofisticato.GAB-Fall-Collection-Nail-Lacquer--624
Rouge d’Armani si avvale della tecnologia esclusiva Color-fil, che unisce in un solo rossetto colore pieno a lunga durata e comfort eccezionale. Il colore puro aderisce alle labbra per otto ore, sigillandovi l’idratazione senza sbiadire o sbavare.
Rouge d’Armani n. 100, n. 506, n. 201
Nail Lacquer, unghie preziose.

Nail Lacquer presenta 4 nuovi smalti dai colori autunnali ispirati ai raffinati tessuti delle collezioni Giorgio Armani.
Una texture tra la seta e il velluto, mat e satinata, abbellisce le unghie con sfumature rare e delicatamente iridescenti nei colori marrone, prugna, grigio e bronzo. La texture è resa unica dalla combinazione di due resine con un polimero. Nail Lacquer si presenta come un gel liquido da stendere in una sola passata, per poi solidificarsi e garantire un’asciugatura rapida.
Nail Lacquer in 4 nuove tonalità: n. 214 Woodstone, n. 624 Spinel, n. 714 Mercury, n. 724 Oro oscuro.

“Penso che il make-up migliore e più lusinghiero sia il make-up che non si vede. Fa più colpo quando ha un ché di leggermente vissuto. Occhi dai colori smorzati, un look Armani con sopracciglia intense, occhi grigi e una bocca morbida. E’ facilissimo da applicare e sta bene a tutte” spiega Linda Cantello, International Makeup Artist per Giorgio Armani.

Categorie: Bellezza Tag: , , , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: