PROJECT Rucoline debutta al Cloudine, fiera dell’accessorio di ricerca promossa da Pitti Immagine in Zona Tortona.
Una partecipazione che conferma la forte carica sperimentale della capsule collection creata da Daniela Penchini, designer e architetto.
Al Cloudnine, PROJECT Rucoline presenta i suoi highlight per la primavera estate 2011.

Primo fra tutti il sandalo. In una nuova e inedita versione più che mai progetto/oggetto. Che in PROJECT Rucoline si evolve e decostruisce nei suoi elementi base, offrendo a chi lo indossa la possibilità di reinventarlo di continuo. Secondo una logica eclettica e ipermoderna.

Il sandalo plasmato nel legno come una scultura e proposto in più finiture e colori, è corredato da un kit di  accessori che permettono di creare “tomaie” sempre diverse per estetica e funzionalità.

Strisce di caucciù o strisce elastiche fissabili alla struttura in legno con apposite calamite disegnano attorno al piede motivi geometrici quasi tribali. Da integrare, volendo, con fasce e tubolari in jersey in una divertente e spettacolare versione di stivale estivo. In alternativa, il sandalo si completa con un morbido nastro-foulard in crepe di seta da intrecciare e annodare attorno a piede e caviglia come un gioiello.

Pezzi chiave che esprimono l’attitudine alla ricerca pura di PROJECT Rucoline. Modelli archi-couture che uniscono preziose lavorazioni made in Italy, spesso manuali, e una attenta selezione dei materiali, ad una grande innovazione formale. Geometrie estreme sospese su platform vertiginosi.

Categorie: Agenda Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: