Una danza, un trionfo di bellezza e movimento sensuale e delicato per Tomas Maier sulla passerella di Bottega Veneta a Milano Moda Donna.
“Pensavo alla danza, non tanto alla performace ma piuttosto a una ballerina che sta andando alle prove”, spiega lo stesso  Direttore Creativo Tomas Maier. “La donna che ha una postura elegante, muove le braccia con grazia e ha una camminata da ballerina, è in questo che ho trovato ispirazione.”

Bottega Veneta - sfilata ss2015 - milano moda donna

E così tutta la collezione si ispira ad un corpo in movimento. Disinvolti e completamente rilassati, i look sono caratterizzati dall’uso di materiali lussuosi e inaspettati e da sofisticati dettagli di costruzione.

La palette è dominata dalle tonalità del blu, principalmente un intenso blu navy e l’azzurro cielo, e completata da colori chiarissimi e sbiaditi come sabbia, bruma, banana e un pallido rosa fenicottero.
Alcuni materiali presentano una texture ruvida effetto vissuto: per esempio calf suede lavato, un lino consistente, maglie spesse e sottilissime, denim e un cotone double-face sviluppato appositamente per la collezione.

In contrasto, vi sono anche tessuti leggeri e fluidi, come la viscosa e la seta, oltre a un fresco ed impalpabile popeline di cotone.

A volte le paillette e le perline creano elementi decorativi, ma sempre su un materiale semplice come il denim o il tessuto da camiceria. Particolarmente degno di nota in questa stagione è l’uso strategico di leggeri tessuti a rete, senza creare l’effetto di un tutù da ballerina; al contrario vengono usati come strato superiore appena visibile, aggiungendo leggerezza e una tridimensionalità che si percepisce quando il corpo è in movimento.

Le silhouette sono aggraziate e rilassate, costruite per allungare il corpo e donare libertà di movimento. Le lunghezze sono variabili, a volte scendono fino a terra e non sono mai costrittive.Bottega Veneta - sfilata ss2015 - milano moda donna

Il senso atletico della collezione viene trasmesso da una gamma di capi che spazia da un semplice modello stile t-shirt agli abiti con gonna a ruota, cardigan di maglia che aderiscono al corpo, rilassate giacche da marinaio e trench con ampie tasche, perfetti da indossare per un look casual.

Le scarpe sono prevalentemente basse, in linea con l’atmosfera rilassata dell’abbigliamento. La base di molti look è una sobria ballerina con cinturino a T intrecciata a mano con sottili strisce di pelle e, quando la silhouette impone l’altezza, viene proposto un tacco “bobine”. I gioielli sono minuti, delicati e quasi senza peso, con tocchi di acquamarina e crisopraso, montati in argento sterling.

Le borse della stagione sono morbide e hanno forme organiche, costruite in suede e caratterizzate da un eclettico mix di materiali.

Categorie: Sfilate, Sfilate Donna, Sfilate Moda Donna Primavera/Estate 2015 Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: