Iniziamo la giornata con una “overdose” di calcio e vedremo scendere l’ago della bilancia. Niente è meglio di una buona colazione.

Il calcio è da sempre collegato alla salute e al benessere dell’organismo. Eppure molte persone, soprattutto le donne, spesso non assumono questo minerale in dosi adeguate perché seguono, in molti casi, una dieta a basso contenuto di latte e latticini, ritenendo che questi alimenti non siano adatti a mantenere la linea. Ma è davvero così?

La scienza dice “no” anzi, consumare alimenti ricchi di calcio aiuta a perdere peso. Lo rivela proprio uno studio condotto dagli scienziati danesi dell’Istituto di Medicina preventiva dell’ospedale Bispebjerg di Copenaghen e pubblicato sulla rivista di ricerca medica American Journal of Clinical Nutrition. Questi esperti hanno raffrontato l’alimentazione quotidiana con il peso di un gruppo di quasi ottomila persone.

Tenendo conto di ogni possibile variabile, Una sana colazionecome la quantità di esercizio fisico svolta durante la giornata, l’età e gli altri cibi consumati, hanno calcolato che, per ogni grammo di calcio assunto attraverso l’alimentazione, se ne perdono sette di peso.

Questo accade perché, in presenza di tale sostanza, il corpo inizia a bruciare più velocemente il grasso e, nello stesso tempo, blocca il meccanismo del suo accumulo nelle cellule adipose, i “serbatoi” naturali del grasso nel nostro corpo.

Ma spesso, chi vuole mantenere la linea, ritiene di dover rinunciare a questi prodotti perché pensa erroneamente che contengano troppi grassi, quindi facciano ingrassare; in altri casi si evitano perché si ritiene che contengano troppo colesterolo.

In realtà è possibile ridurre l’apporto di grassi salvaguardando l’assunzione di calcio e ottenendo tutti i benefici ad esso connessi ed evitare di assumere troppo colesterolo.

Per farlo è sufficiente utilizzare latte e yogurt nella versione parzialmente o totalmente scremata.

Per quanto riguarda i formaggi questi non vanno assolutamente eliminati perché aiutano, all’interno di una sana e corretta alimentazione, a raggiungere il proprio fabbisogno di calcio giornaliero.I formaggi ed il calcio

È importante però non eccedere con le quantità e scegliere i formaggi con meno contenuto di grassi e bassi livelli di colesterolo, ma ricchi di tutti i nutrienti del latte, come il Grana Padano DOP.

Il Grana Padano DOP è un concentrato di latte, occorrono 15 litri di latte intero per fare un chilo di questo formaggio: presenta quindi tutti i nutrienti del latte (proteine, calcio, vitamine e minerali) ma è più magro del latte intero perché viene parzialmente decremato durante la lavorazione.

Questo fa sì che, a parità di calcio, 25 g di Grana Padano DOP apportino meno calorie e meno grassi rispetto ad altri formaggi, come mostra la tabella che segue.

Ma non dimentichiamo che il calcio è presente anche nella rucola, nel rosmarino, nel prezzemolo e nelle mandorle.

Di Raffaella Ponzo

Categorie: Benessere donna.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: