Il packaging è fondamentale. Quando facciamo un regalo, un pensiero, o semplicemente acquistiamo un prodotto, il modo in cui ci viene presentato, confezionato, sposta la leva del gradimento.
Lo sanno bene nel Regno Unito, dove, da alcune stagioni c’e’ un concorso dedicato all’arte della confezione, il  Luxury Packaging Awards Rosa.
A vincere questa spettacolare edizione è stata la creatività italiana, ovvero lo shopper del Rosé Demi Sec de La Montina, che ha sbaragliato i concorrenti nella città del design.
Un tripudio di pizzo nero fino alle maniglie, rigorosamente confezionato a mano, chic, per una shopper in carta che strizza l’occhio alla moda e alla Couture.

Il Rosé Demi Sec de La Montina vince il Luxury Packaging Awards

Il Rosé Semi Sec de La Montina, si sa, è stato precursore di questa tipologia di vino in tutta la Franciacorta, e della stessa Franciacorta detiene il 95% dell’intera produzione. Ad aprile di quest’anno, durante l’ultima manifestazione del Vinitaly, l’azienda vitivinicola aveva presentato in anteprima la completa ristilizzazione della sua veste (dall’etichetta, alla capsula fino al packaging), riscuotendo, da subito, un riscontro di pubblico entusiasmante.

La sensualità del nuovo look ha avuto l’apice nella notte tra il 29 e il 30 settembre scorsi, a Londra, dove il progetto è stato insignito dell’ambito premio migliore packaging di lusso nella categoria shoppers al “Luxury Packaging Awards”.
A pensarlo, una squadra di eccellenze tutta italiana, guidata da Susanna Bonati, nota per la sua creatività dirompente e innovativa.

Per la Montina, Susanna Bonati ha ideato, progettato e diretto artisticamente il restyling del look del franciacorta Rosé Demi Sec, tracciando le coordinate di una totale rivoluzione di stile, femminilizzando e dando forme suadenti a un vino di chiaro fascino per il pubblico delle donne.

Le forme e i dettagli di uno shopper vincente si colgono subito  nell’illustrazione di una rosa di pizzo che unisce significati e profonde evocazioni emozionali: la rosa rosa, simbolo per antonomasia della delicatezza (da offrire e da ricevere) e dell’intimismo femminile, reinterpretata in chiave pizzo artistico, nero, dinamico che riunisce d’un balzo l’eleganza raffinata e chic con la forza contemporanea ed eterna delle donne.

Una confezione in orizzontale, dove la bottiglia viene sdraiata,  per disegnare il senso di una vera e propria borsa che fin dal principio del pensiero creativo è stata ispiratrice. Il disegno del pizzo viene poi esplicitato da maniglie nere esse stesse in pizzo annodate a mano all’interno della shopping bag, quasi a rendere omaggio alla seduzione femminile.

Il Rosé Demi Sec de La Montina vince il Luxury Packaging Awards

La shopper, poi, viene chiusa da due rivetti in velluto nero che conferiscono alla shopper di carta un gusto decisamente glam, che quasi fa dimenticare di avere al braccio una borsa di carta, ma conferisce invece la sensazione di indossare una tendenza…

Il Rosé Demi Sec de La Montina vince il Luxury Packaging Awards“Che dire? Sono emozionata davvero! Ci speravo, certo, ma non me lo aspettavo”, esordisce Susanna Bonati. “Quello della rivisitazione della veste del Rosé Demi Sec de La Montina è un progetto che mi ha impegnata senza sosta da febbraio ad aprile di quest’anno. Breve, intenso, pieno, meraviglioso! Da creativa, avere avuto l’onore di collaborare con una delle realtà più prestigiose della Franciacorta, e di avere concepito la visione di un mood e di un’ispirazione così innovativi per la veste di un vino di alta gamma è una grandissima soddisfazione. E lavorare con una squadra come quella con cui ho condiviso questo sogno-diventato-realtà è un motivo di vanto”.

La creatività italiana, la cura dei dettagli, prodotti di altissima qualità, sono ancora un baluardo per il vero Made In Italy nel mondo.

Categorie: Design.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: