Dopo diverse collaborazioni con stilisti famosi, Gwyneth Paltrow è pronta a camminare sulle sue gambe e lancia la sua prima collezioni di abiti.

Un passaggio quasi inevitabile quello dal grande schermo al fashion business, una sorta di tentazione alla quale le celebrities d’oltreoceano sembrano non resistere. Ed è così che Gwyneth Paltrow, dopo aver lanciato nel 2008 il suo sito di ‘life style’ Goop, arricchisce la proposta con una linea d’abbigliamento omonima da lei stessa disegnata.

Goop ha goduto di collaborazioni illustri nel suo recente passato. Evidentemente per Gwyneth avere fatto team con designer come Stella McCartney, Matthew Williamson e Michael Kors è stata una fonte di ispirazione preziosa che l’ha spronata a lanciarsi come direttrice creativa unica del brand.

La prima collezione in uscita firmata da Gwyneth si svilupperà su capi basici e potremo vederla solo nel 2015; la star conosce bene le dinamiche della moda e ha le idee precise sul tipo di energia da infondere alla sua prima collezione.

Ma le collaborazioni celebri non sono certo finite per Goop. La bionda attrice, fresca di divorzio dal marito Chris Martin, ha confermato almeno due capsule in team con l’amica Stella McCartney e con l’icona della moda USA, Diane von Furstenberg. A dirigere Goop, Gwyneth Paltrow ha soffiato alla celebre azienda americana Martha Stewart un pezzo da novanta. Si tratta di Lisa Gersh, manager d’assalto che con le sue idee innovative e strategie di marketing dovrebbe elevare Goop ai piani alti del fashion.

“Lisa è una leader visionaria – ha dichiarato Gwyneth Paltrow – con una saggezza e creatività senza eguali. E’ la persona perfetta per costruire sulla base di quello che abbiamo già creato in Goop. Vogliamo portare a Goop tutta l’energia positiva possibile e trasmetterla ai nostri fans.”

Categorie: Moda Donna, Trade News Tag: , , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: