Tutte noi desideriamo dei capelli belli e curati, ma non sempre abbiamo le risorse economiche per creme e lozioni professionali. Poi c’è la componente chimica che, se da una parte è utile allo scopo, cioè prendersi cura dei nostri capelli, dall’altra può creare allergie ed essere dannosa.
Con i rimedi naturali invece, non si sbaglia mai.
una chioma da Oscar
Allora ecco qualche ricettina, direttamente dal libro della nonna.

IMPACCOI PER I CAPELLI ARIDI
Se avete i capelli secchi, pestate delle mandorle, aggiungete un tuorlo d’uovo e mescolate. Applicate poi il composto ottenuto sui capelli appena lavati. Per ottenere il massimo beneficio, è bene avvolgere il capo per mezz’ora circa con la carta stagnola o una cuffietta da doccia. Sciacquate poi con cura, aggiungendo all’ultimo lavaggio un po’ d’aceto o del succo di limone.

una chioma da OscarDECOTTO PER CAPELLI GRIGI
Ingredienti:
un cucchiaio di the
un cucchiaio di salvia essiccata
un cucchiaio di rhum
un litro d’acqua
Usate sempre acqua senza calcare, fate bollire il the e la salvia a fuoco lento per un paio d’ore.
Quando il miscuglio si sarà raffreddato, filtrate a aggiungete il rhum. Passatelo sui capelli quattro o cinque volte a settimana.

IMPACCO RINFORZANTE
Ingredienti:
due cucchiai di olio d’oliva extra vergine
un cucchiaio di miele d’acacia
un uovo fresco
I risultati che si possono ottenere usando ingredienti così semplici sono incredibili.
Battete separatamente il bianco e il rosso d’uovo, facendo un normale zabaione. Poi aggiungete il miele e l’olio d’oliva.
Cercate di ottenere una emulsione densa e spalmatela sui capelli.
Mette una cuffietta da doccia e tenete l’impacco per almeno mezz’ora. Sciacquate con cura, mettendo nell’acqua dell’ultimo lavaggio, un cucchiaio d’aceto di mele.

SHAMPO PER CAPELLI BIONDI
una chioma da Oscar
Ingredienti:
2 cucchiai di fiori di camomilla
150 g. di sapone bianco neutro
succo di limone
un litro d’acqua
Questo composto serve per creare i tanto desiderati riflessi dorati.
Fate un infuso con i fiori di camomilla e l’acqua e lasciate raffreddare.
Poi aggiungete il succo di limone.
Grattugiate il sapone e lasciatelo sciogliere nell’infuso. Non abbiate paura di usare il sapone, l’importante è che sia di buona qualità, come quello di Marsiglia, a base di olio di cocco o d’oliva.
Dopo aver messo il sapone nell’infuso, fatelo bollire, mescolando ogni tanto. Fate raffreddare e poi usatelo come shampo.

Alla prossima!!!

Di Raffaella Ponzo

Categorie: Bellezza Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: