Bau bau bau, qui i cani sono i padroni della serata. La II edizione del “Dogs Gala dinner” è stato un vero show, una passerella di esemplari uici di cani. Le donne si sa sono un po’ vanitose, ma alla serata “The vanity” erano i loro amici a quattro zampe.

L’evento charity organizzato a favore della Lega Nazionale per la Difesa del Cane – Sezione di Milano, è andato davvero bene nell’art-location Fabbrica Borroni a Bollate, uno spazio polifunzionale, dove l’arte rappresenta il punto d’incontro tra il passato industriale e la contemporaneità.

--Il-Dog-Set-di-Antonello-Romeo-

Anche quest’anno il “Dogs Gala Dinner” è stato presentato dalla coppia di eccezione Katia Noventa e Guido Bagatta e il ricavato, pari a 10mila euro, è stato devoluto in beneficenza per la ristrutturazione della pavimentazione e di alcuni box del rifugio.

Tante le iniziative per i gli amici a “quattro zampe” ed i relativi padroni: il “Dog Set” organizzato dal fotografo Antonello Romeo, il Ristorante “Reserved for Dogs” curato dagli educatori volontari della LNDC-MI con il food di Trainer. Un cena volutamente vegetariana, servita placée, con un allestimento curato nei minimi dettagli: dai centrotavola in muschio con sassolini, candele e piccoli ossi, ai ferma tovaglioli a forma di cane, come anche i nomi dei tavoli dedicati ad artisti che hanno dipinto soggetti animali.

---Menu-e-tovagliolo

Momento clou della serata, il premio “Agilità e portamento, che esperimento!”: il dog più “atletico” è stata Olly di Stefania Genta, premiata da Lou&Mi con una medaglietta di argento massiccio con un’incisione personalizzata e una cuccia eco-sostenibile per la casa ed il viaggio.

In esclusiva per la serata, selezionati dal gallerista Daniele Crippa, gli artisti Guglielmo Meltzeid e Lorenzo D’Andrea hanno esposto le loro opere con soggetti a 4zampe.

Categorie: Agenda Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: