I cappelli sono tra gli “accessori invernali più utilizzati”, ma oltre a riparare dal freddo, quest’anno hanno lo scopo di stupire e mostrarsi eccentrici.

Cappelli - Borsalino Che siano colorati, semplici o articolati, sono loro il vero must della prossima stagione. Borsalino li vuole ricchi di dettagli e ammalianti nella loro raffinatezza, eleganti e altolocati, da lasciare con il fiato sospeso.

Stessa linea di pensiero per Emporio Armani, con un tocco classico e semplice.Cappelli: francesco ballestrazzi

Moncler Gamme Rouge, volge uno sguardo alla funzionalità riguardante un rigido inverno ed un freddo particolarmente gelido con un cappello di pelliccia di lapin.

In linea con le temperature basse, anche l’idea di Urbancode in tessuto ecologico con la dolce forma di un gatto in versione peluche.

Eugenia Kim parte dalla base di un semplice modello in lana che viene trasformato di volta in volta.
Con l’aggiunta di due batuffoli di pelliccia o con un leggero prolungamento in tessuto, riesce a creare un simpatico effetto felino. A proposito di ironia, anche Francesco Ballestrazzi riesce a stupire con disegni particolari e vivaci.

Federica Moretti lo ripropone in versione femminile con tanto di fiocco, mentre Dsquared2 si ispira ai vigili stradali e alle guardie londinesi.

Nancy Malfa

Categorie: Accessori Tag: , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: